Categorie: Ambiente Politica
Municipi: ,

Bruno Manzi nuovo presidente AMA

A lui il compito di "valorizzare" i lavoratori e appianare le divergenze con i sindacati

Bruno Manzi è stato nominato ufficialmente presidente di Ama, la società municipale dei rifiuti di Roma. La nomina è stata confermata ieri – Mercoledì 15 Maggio 2024- durante la riunione del Consiglio di amministrazione. “Il Cda – si legge in una nota – augura buon lavoro al nuovo presidente e ringrazia Daniele Pace per il suo operato, che continuerà come consigliere di amministrazione”.

Fidato collaboratore del sindaco Roberto Gualtieri, Manzi, capo di gabinetto della Città metropolitana, sostituisce Pace, accusato di violenza sessuale da una dipendente e in attesa di rinvio a giudizio. Nato nel 1958 e originario di Morlupo, Manzi ha una laurea in scienze della pubblica amministrazione e un master in governance delle pubbliche amministrazioni.

Ha amministrato Morlupo come sindaco ed è stato assessore provinciale allo Sviluppo economico. Vanta un’ampia esperienza nelle autonomie locali, avendo ricoperto ruoli significativi nell’Anci, Anci Lazio, Upi e nell’Osservatorio per la biosicurezza e biotecnologie della presidenza del Consiglio dei ministri.

Manzi è stato scelto per il suo approccio conciliatore, necessario per risolvere i conflitti con lavoratori e sindacati, specialmente in vista del Giubileo. Con l’apertura della Porta Santa il 24 dicembre, Roma deve essere pronta per gestire la raccolta rifiuti e la pulizia, con un’attesa di circa 30 milioni di visitatori in aggiunta ai residenti. Ama dovrà anche gestire nuovi servizi, come il diserbo e la pulizia delle spiagge.

La Cgil ha chiesto urgentemente un incontro il 22 Aprile per discutere il potenziamento del personale. Sebbene il piano industriale iniziale prevedesse 600 assunzioni entro il Giubileo, le modifiche attuali del direttore generale Filippi ridurranno probabilmente questo numero a circa 300. Resta da definire se verrà introdotto un sistema di incentivi per aumentare la produttività durante il periodo giubilare.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati