Casale Rosso, promesse non mantenute e urgenza infinita

Resta il pericolo di una ripetizione dell'incendio dei rifiuti
Giulio Mattone - 28 Agosto 2023

Tra il 15 e 21 agosto 2023 si sono verificati vari incendi nella stradina che da Casale Rosso arriva alla Prenestina.

Uno degli incendi ê partito da un materasso abbandonato ed é stato estremamente vicino alle abitazioni (come documentato da un video). Inoltre a pochi metri, dall’uscita della stradina, c’è la presenza di un benzinaio.

Anche se ci sono stati molti incendi estivi, il più gravè è stato quello che ha colpito anche alberi portando fiamme a decine di metri (e ricordiamo quello del 2021 del deposito Atac di Tor Sapienza che ê a poche decine di metri dalla stradina.

Stiamo parlando di quella stessa bonificata da Reteke, dai cittadini e da altre associazioni il 27 maggio 2023 e per la quale il 6 maggio alla riunione con l’assessore Maura Lostia e con il conssigliere Emiliano Orlandi erano stati esposti i problemi del canneto e dei rifiuti scaricati attorno che come temevano hanno preso fuoco.

Sapevamo che per i lavori ci sarebbero voluti mesi o anni ma per la bonifica e per il canneto ci era stato assicurato che era questione di qualche settimana,

Invece non è stato neanche terminato il diserbo ed ora i rifiuti bruciati giacciono ancora abbandonati per la stradina e resta un tremendo puzzo.

E resta soprattutto, qualora le istituzioni non intervengano per rimuovere il canneto, il pericolo che l’incendio si possa ripetere. Perciò è necessario e indifferibile un intervento di Ama e Ufficio Giardini per rimuovere tutti i rifiuti sia quelli bruciati che quelli ancora a rischio subito intervenga.

Macelleria Colasanti

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti