Categorie: Ambiente

Cimitero Flaminio, consegnata un’area per sepolture a comunità ebraica progressiva

Protocollo di intesa tra Roma Capitale e la Comunità Ebraica “Beth Hillel”

La Comunità ebraica progressiva avrà un luogo per la sepoltura dei propri cari. Oggi è stato firmato un protocollo di intesa tra Roma Capitale, su iniziativa dell’Assessorato all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti, e la Comunità Ebraica “Beth Hillel”, che sancisce la consegna di un’area cimiteriale.

Lo spazio in questione, circa 300 mq, è stato individuato presso il Cimitero Flaminio, in esecuzione di quanto disposto dalla Memoria di Giunta Capitolina n.52/2023 e dal Regolamento di Polizia Cimiteriale, che prevede la possibilità di istituire ulteriori reparti speciali per il seppellimento di persone che professano culti diversi da quello cattolico, non professanti alcun culto o appartenenti a comunità straniere.

Con la firma di oggi, l’Amministrazione mantiene fede all’impegno assunto alcuni mesi fa nei confronti della Comunità Beth Hillel. All’interno di un più generale piano di riqualificazione dei Cimiteri, si sta lavorando nella direzione di garantire, ad ogni comunità che lo richieda, uno spazio per la sepoltura dei propri membri.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati