Categorie: Associazioni Cultura
Municipi: | Quartiere:

Colli Aniene, 11 dicembre, accensione dell’albero di Natale in via Ruini

E alla sala Falconi nuova proiezione dei cortometraggi “A occhi chiusi” e “Dante sulla bocca di tutti”

Per sabato 11 dicembre 2021 alle ore 16,00, l’associazione l’Anfiteatro da appuntamento in via Ruini a tutti i sostenitori del verde pubblico, soci e cittadini per la tradizionale accensione dell’Albero di Natale. Seguirà la benedizione del luogo e dei presenti che sarà impartita dal parroco Don Paolo della parrocchia Santa Bernadette. Un brindisi con i presenti concluderà questo primo appuntamento.
Alle ore 18,00 si replicherà la proiezione dei cortometraggi “A occhi chiusi” e “Dante sulla bocca di tutti” del regista Alessandro Perrella che ha avuto un enorme successo nella prima serata dello scorso novembre. Questa volta l’ingresso sarà libero con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento dei posti disponibili, al numero 06-4065434 o attraverso email indirizzata a m.puggioni@gruppoaic.it. L’evento, anche questa volta, si terrà presso la sala Falconi posta in Largo Nino Franchellucci, 69 (dietro la Coop). Ricordiamo che l’iniziativa parte da un’idea dell’Associazione l’Anfiteatro con il sostegno dell’Associazione Italiana Casa e il coinvolgimento di una buona parte dell’associazionismo di Colli Aniene. Per partecipare alla proiezione occorre rispettare ogni norma prevista dai decreti governativi per il covid-19 (mascherina, distanziamento, Super Green Pass, registrazione, etc).

Il programma

– recitazione in presenza del canto 26 dell’Inferno (Ulisse) da parte dell’attore Siro Scamutzi
– proiezione del corto (23 min) DANTE SULLA BOCCA DI TUTTI
– proiezione del corto A OCCHI CHIUSI, girato in un’area verde di Colli Aniene

A OCCHI CHIUSI – Il cortometraggio scritto dal regista Alessandro Perrella ha visto come protagoniste le attrici Milena Vukotic e Valentina Perrella. Le due donne si confrontano in un delicatissimo dialogo che parte dal ricordo di un episodio che ha lasciato il segno nella giovane e culminerà con un nuovo insegnamento. Il tema è quello della sospensione del giudizio e dell’imparzialità che un bravo docente adotta nei confronti dei suoi alunni. Nel sottotesto la tematica dello scambio intergenerazionale. Il cortometraggio ha fini didattico-divulgativi. Sarà presentato al Ministero dell’Istruzione per proporre delle proiezioni per il giovane pubblico all’interno delle scuole italiane.

DANTE SULLA BOCCA DI TUTTI – è un cortometraggio di 23 minuti realizzato con una commistione particolare di arti visive: «Alla base ci sono i canti dipinti della pittrice Anna Bartolini – anticipa il regista Alessandro Perrella – dopodiché, con tecniche modernissime, l’ultima tecnologia usata anche dalla Disney, il racconto ha preso forma con i movimenti e gli effetti speciali. La scelta dei canti è stata interessante perché ha evidenziato particolari temi e personaggi: gli ignavi, l’amore, la lealtà, penso a Farinata e Dante, avversari ma leali: non è poco. Poi Ulisse, in un momento dove ci sono degli Ulisse moderni come Elon Musk o Jeff Bezos che stanno cercando di portarci sulla luna e poi su Marte. E il conte Ugolino: la bestialità della politica di oggi. »

Un appuntamento da non perdere che consentirà al pubblico di approcciarsi all’opera dantesca a partire da un punto di vista nuovo, che attualizza i contenuti e ne evidenzia la visionarietà.
Antonio Barcella


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento