Con il Reddito di Cittadinanza si curano le aree verdi

L'annuncio dell'Assessore all’Ambiente del IV Municipio Federica Desideri
Antonio Barcella - 28 Dicembre 2022

«Nel Municipio del tiburtino inizia una nuova era del reddito di cittadinanza. –Scrive in un post l’Assessora all’Ambiente Federica Desideri – Grazie ai 16 lavoratori che hanno dimostrato che il reddito di cittadinanza non è una elemosina ma una misura – se rivista con competenza – rivolta alla dignità, la stessa che dimostrano oggi queste persone!»
Parte un esperimento interessante che potrebbe dare una svolta ai denigratori di questa misura sociale. Non vogliamo creare grandi aspettative ma questa operazione potrebbe dare quell’impulso positivo per continuare a pensare che il reddito possa trasformarsi in un valore aggiunto per il territorio. 16 “percettori” verranno impiegati negli spazi verdi del IV municipio. Il disegno legge 4/2019 prevede che i beneficiari siano tenuti ad offrire la propria disponibilità di partecipazione a progetti utili nel proprio Comune, ma prima d’ora non si era mai riuscito ad applicare. Dotati di guanti, rastrelli e forbicioni, questo gruppo di persone si occuperà di piccoli interventi di potatura, cura del verde e di “presidi una tantum per eventi”. Lo faranno in due turni settimanali di quattro ore. E se qualcuno a un certo punto non dovesse più percepire il Reddito di cittadinanza? Nessun problema. Il municipio ha tenuto conto anche di questo ed è già pronto a sostituire i “colleghi” con altri percettori in coda in una sorta di “lista d’attesa”.

Solo il tempo ci dirà se questo tentativo di trasformare il denaro della Comunità in beni per la Comunità stessa. Intanto accogliamo con fiducia questo programma presentato dal presidente del IV Municipio Massimiliano Umberti, dell’assessora all’Ambiente, Federica Desideri, e di quella alle Politiche sociali, Giovanna Sammarco, quest’ultima ideatrice dell’operazione.
Infatti, nonostante il disegno legge 4/2019 preveda che il beneficiario del Reddito di cittadinanza sia tenuto ad offrire la propria disponibilità di partecipazione a progetti utili per la collettività nel proprio Comune di residenza, mai prima d’ora si erano riusciti a impiegare percettori per il verde urbano.
Ora queste 16 persone del IV municipio lavoreranno in supporto al Servizio giardini per rendere più bello il nostro territorio. Cominciamo a pensare come impiegare altri beneficiari del reddito di cittadinanza per migliorare la vita della comunità. Noi proponiamo, ad esempio, che un altro gruppo possa essere utilizzato per rimuovere la vegetazione che sta soffocando il Casale Storico della Cervelletta. Sarebbe un magnifico risultato!

Pubblicità elettorale Regionali 2023

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti