Continuano gli incontri per la vendita delle case ERP di proprietà Comunale agli aventi diritto che ne hanno fatto richiesta

Ormai sono anni che si parla della vendita degli appartamenti delle case popolari agli aventi diritto che hanno formalizzato l’intenzione con un versamento ormai datato e risalente ad anni fa di 2.000 euro.

E ieri sera 28 novembre 2022, nei locali del Circolo Pd di Torpignattara, organizzato dai consiglieri Buttitta e Pietrosanti e come era già avvenuto un paio di settimana fa in via Fontechiari a Centocelle è lo stesso presidente della commissione Patrimonio Politiche abitative On. Yuri Trombetti a rispondere alle domande dei residenti delle Case Comunali di via Degli Angeli.

Le domande sono di diversa natura e vanno dal prezzo dell’immobile, allo sconto, ai piccoli abusi edilizi su cui è stata presentata domanda in sanatoria.

Le risposte sono puntuali e tese a rasserenare chi dopo anni di fitto in un alloggio popolare si appresta a diventarne proprietario. Trombetti ha anche detto che per piccoli abusi in sanatoria si intendono la chiusura di balconi e verande che ovviamente comporteranno un pagamento leggermente maggiore in quanto anche se di pochi metri quadrati l’appartamento risulterà essere più grande di quanto era all’origine.

Noleggio attrezzature a Roma

Una cosa è certa, i cittadini che diventeranno proprietari avranno finalmente una manutenzione degli alloggi precisa e puntuale in quanto si costituiranno in condominio e decideranno in proprio, ovviamente a proprie spese. Il costo delle case sarà ricavato dal valore catastale e non commerciale scontato del 30%.

Timbrificio Centocelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati