Contributi per libri di testo, domande fino al 30 settembre

Redazione - 29 Settembre 2022

Per l’anno scolastico 2022-2023 Roma Capitale, con provvedimento di Giunta dello scorso 31 agosto, ha rafforzato sensibilmente, fino a triplicarli per alcune famiglie, i contributi per la fornitura gratuita – totale o parziale – dei libri di testo, i cosiddetti “Buoni Libro”.

I “Buoni Libro” sono contributi che Roma Capitale eroga in favore di studenti e studentesse delle scuole secondarie di primo e secondo grado, residenti nel territorio di Roma Capitale e appartenenti a nuclei familiari con indicatore ISEE non superiore ad euro 15.493,71.

Negli anni scorsi le somme destinate a queste famiglie andavano da 60 a 140 euro, su diverse fasce, per ogni studente o studentessa. Ora, con il provvedimento approvato dalla Giunta Comunale, i contributi saranno pari a 195 euro per ciascuno studente e studentessa frequentante la scuola dell’obbligo (scuole medie e biennio delle superiori) e 177 euro per ciascuno studente e studentessa del triennio delle superiori.

Le fasce vengono riorganizzate, seguendo le indicazioni regionali, in Fascia 1 (scuola dell’obbligo) e Fascia 2 (triennio delle superiori). Inoltre, per la prima volta Roma Capitale prevede di spendere tutto il budget predisposto dalla Regione Lazio per i “Buoni Libro”,  che finora era stato utilizzato per meno della metà dell’importo.

Un provvedimento dunque, che ha l’obiettivo di sostenere economicamente le famiglie e garantire a tutti il diritto allo studio e all’educazione. L’utilizzo totale delle risorse messe a disposizione dalla Regione, inoltre, è lo strumento per colmare disuguaglianze e pareggiare opportunità per tutti e tutte nel percorso scolastico.

Ancora pochi giorni per presentare le domande (termini: dal 2 fino al 30 settembre 2022) che dovranno essere inoltrate all’Amministrazione Capitolina attraverso questo portale, dalle pagine del Dipartimento Scuola – Diritto allo studio.

Il buono libri viene erogato in formato digitale Pdf e dovrà essere utilizzato presso le librerie convenzionate, portando con sé il documento di identità.

 

Adotta Abitare A

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti