Corona Verde, incontro di studio con le Università della rete CIVIS

Una nota congiunta. del Presidente del Municipio V Mauro Caliste e dell’Assessore al Patrimonio municipale Sergio Scalia

“Si è tenuto il 22 novembre 2023 presso la Casa della Cultura di Villa De Sanctis uno degli appuntamenti del progetto Co-creating Urban Futures: Citizen Participation in Local Governance, un workshop internazionale, esito di un percorso didattico (Blended Intensive Programme) condiviso da cinque Università della rete CIVIS: Glasgow, Bucarest, Tubinga, Bruxelles, Roma, del DICEA, Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale della Sapienza.Gli studenti, che provengono dalle 5 università e da altre della rete CIVIS (ci sono anche Marsiglia, Atene e Madrid, ad esempio), hanno un background diverso per momento di formazione (la maggior parte frequentano l’equivalente della nostra laurea magistrale) e disciplina (scienze politiche, geografia, urbanistica). Si divideranno sull’analisi di tre casi studio: la Corona Verde di Roma Est, Spin Time (e il polo civico Esquilino), il Quarticciolo. Il tema affrontato nella mattinata di ieri, la Corona Verde, ha visto gli studenti e le studentesse focalizzarsi sui processi collettivi che portano all’individuazione e all’attuazione di soluzioni, progetti e immaginari che danno forma alle nostre città del futuro, cercando di allargare la portata della partecipazione democratica nei processi decisionali europei e facendo così implicitamente incontrare le spinte innovative che vengono dal basso con le scelte politiche dei decisori locali. “Per il Municipio – dichiara l’assessore all’Urbanistica Sergio Scalia – rappresenta un ulteriore momento di relazione con le Università che accompagnano l’Amministrazione nello studio del territorio e nell’analisi dei progetti mirati alla partecipazione ai bandi europei”. “I processi partecipativi – sottolinea il presidente del Municipio Mauro Caliste – e i momenti di collaborazione collettiva hanno aiutato gli studenti ad individuare i limiti e le potenzialità dei progetti e le possibili soluzioni da attuare”.

Lo dichiarano, in una nota congiunta, il Presidente del Municipio V Mauro Caliste e l’Assessore al Patrimonio municipale Sergio Scalia.

Ecce Vinum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati