Categorie: Ambiente Politica

Da Malagrotta a Magliano Romano il tema dei rifiuti rimane nel caos

Lo dichiarano Benvenuti e Rosati (Forza Italia - Ecoitaliasolidale)

Ci risiamo un’altra volta. La giunta Zingaretti, incapace di risolvere la gestione rifiuti, si affida all’apertura di una nuova discarica per risolvere l’annoso problema dei rifiuti di Roma. In realtà stanno aumentando  le vicende che stanno interessando cittadini e residenti della Capitale e della Provincia. il metodo utilizzato per il “capping” di Malagrotta,  l’apertura di un impianto a Magliano Romano, ed il  tutto si aggrava per l’intervento della procura di Velletri che ha posto i sigilli alla discarica di Roncigliano ad Albano. Sta di fatto che ad oggi  non vi sono alternative adeguate per gli scarti prodotti dagli impianti di TMB nella Regione con la consueta ipotesi di trasferimento in altre regioni o nazioni del materiale con un elevato impatto sia economico che ambientale.

Non va meglio per l’individuazione delle “aree bianche”  nel territorio della Capitale per realizzare impianti, di fatto la riedizione fotocopia del programma della precedente amministrazione Raggi. In questa ipotesi vi sono aree, peraltro autorizzate per altre tipologie di rifiuti, come gli inerti, rispettivamente in IX, ed ancora in XI Municipio ed in VI Municipio sull’Ardeatina.

Circa la situazione di Malagrotta  questa non può e non deve diventare una nuova discarica. Non è possibile sulla vicenda dello smaltimento dei rifiuti della Capitale sfogliare come petali di un fiore i vari territori,  sia della Capitale che della Provincia,  per individuare siti, più o meno idonei, proponendo di installare impianti o discariche senza neanche definire l’effettiva tipologia, la capacità di trattamento, senza un programma industriale complessivo per l’intera Regione.

Siamo ancora una volta al nastro di partenza sui rifiuti. Peraltro sembra proprio che il trend sul tasso di raccolta differenziata sia costantemente bloccato, la percentuale di produzione pro-capite dei rifiuti non diminuisce e gli impianti, le isole ecologiche, i servizi aggiuntivi per garantire il decoro della città, neanche l’ombra.

E’ quanto dichiarano in una nota Piergiorgio Benvenuti, Responsabile della Consulta Ambiente di Forza Italia a Roma e  Fabio Rosati, Responsabile della Consulta Trasporti di FI, entrambi esponenti del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati