Dal “De arrogantia” al “Principe” del Machiavelli – Buongiorno Italia – Libia, quaranta giorni al brivido

Fatti e misfatti di dicembre 2015
Mario Relandini - 13 Dicembre 2015

Dal “De arrogantia” al “Principe” del Machiavelli

“Mentre Matteo Renzi – nel primo giorno della sua “Leopolda” – era intento ad autoelogiarsi e a passare da un “selfie” all’altro, la minoranza del suo partito – in un teatro a Roma – era riunita per riaffermare il suo no al fantomatico “Partito della Nazione” e al doppio incarico del “premier”-segretario”.

Dietro alle solite parole ufficiali e alle solite affermazioni di principio, però, questa volta è volata nell’aria, pesante, qualcosa di più. O Matteo Renzi si decide ad un rimpasto di Governo e ad assegnare un Ministero a Roberto Speranza, cioé, o saranno per lui, anche in Parlamento, dolori seri. Come reagirà il Matteo? Si starà a vedere. Sembrerebbe che qualcuno, amichevolmente, gli abbia suggerito, però, di smettere di scrivere il suo ” De arrogantia” e di cominciare a leggere il “Principe” del Machiavelli.

MaròBuongiorno Italia

“L’Italia ha depositato – al Tribunale arbitrale presso la Corte permanente dell’Aia – la richiesta di autorizzare il marò Salvatore Girone a tornare in Italia (dove già si trova – come noto – il collega Massimiliano Latorre per seri motivi di salute) e a farvi restare tutti e due per l’intera durata della procedura internazionale sul “caso””.

19 febbraio 2012, i due nostri marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre vengono arrestati in India e sono tuttora in attesa di processo senza nemmeno una imputazione ancora ufficiale. 12 dicembre 2015, l’Italia chiede, al Tribunale dell’Aia, che i due nostri marò siano autorizzati ad attendere in patria la decisione arbitrale. Una richiesta, dunque, dopo tre anni e dieci mesi dall’arresto. Buongiorno Italia.

Libia, quaranta giorni al brivido

“In Libia – ha previsto, alla Conferenza internazionale organizzata a Roma, insieme con il Ministro degli Esteri italiano, Paolo Gentiloni, il segretario di Stato Usa, John Kerry – Governo di unità nazionale entro quaranta giorni”.

Dar Ciriola

Ottimo. Sperando sempre, però, che non arrivino prima i più veloci e più determinati terroristi dell’Isis.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti