Dalla fontana di Monterotondo esce acqua filtrata, refrigerata, liscia o gasata

All'interno del giardino di piazza Berlinguer dal 22 maggio
di Maria Giovanna Tarullo - 22 Maggio 2009

Foto della fontana a Monterotondo Scalo. Da Facebook dell’assessore Zaratti

Da venerdi 22 maggio i cittadini romani potranno scegliere se bere acqua filtrata, refrigerata, liscia o gasata, la decisione non verrà presa tra i scaffali di uno dei tanti centri commerciali capitolini, ma all’aria aperta all’interno del giardino di piazza Berlinguer, in zona Monterotondo Scalo.

Proprio a Monterotondo nella mattinata del 22 verrà aperta al pubblico la Fontana Leggera, un’installazione che vuole essere un elemento utile, per stimolare i cittadini all’utillizzo con maggiore consapevolezza di beni pubblici. L’acqua inizialmente verrà erogata gratuitamente, successivamente verrà fissata una tariffa di 5 centesimi per 1,5 litri di acqua, molto meno di quanto costi quella confezionata, e soprattutto senza produrre rifiuti di vetro o plastica.

Farmacia Federico consegna medicine

Parteciperanno all’inaugurazione, tra gli altri, l’assessore all’Ambiente e cooperazione tra i popoli della Regione Lazio, Filiberto Zaratti, il sindaco del Comune di Monterotondo, Antonino Lupi, l’assessore all’Ambiente e alle politiche Giovanili del Comune di Monterotondo, Luigi Cavalli, il presidente dell’Apm Gianfranco Caianiello, il presidente di Ecologos, Cinzia Vaccaneo.
L’assessorato all’Ambiente della Regione, che ha promosso l’iniziativa ha dichiarato: "L’iniziativa si inserisce in un percorso (dopo l’esperienza dei detersivi alla spina) di riduzione dei rifiuti alla fonte ed è uno strumento per ridurre la quantità di rifiuti prodotti con le bottiglie di plastica dell’acqua minerale". La soluzione della fontana pubblica permette anche di contribuire alla salvaguardia dell’ambiente con un risparmio in termini di risorse naturali come le materie prime, l’energia e l’acqua non utilizzate per la produzione degli imballaggi.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti