Deliziose brioche in una strada sporchissima al Collatino

Renato Pierri - 5 Luglio 2022

Sono tornato, dopo lunga assenza a causa della maledetta pandemia, al mio bar preferito, per gustare un delizioso cornetto col sapore di burro. Mi sono spostato nel quartiere Collatino, attiguo a Colle Aniene, dove abito.

Ho lasciato la macchina all’ombra e mi sono avviato per via Penazzato, la strada in cui si trova il bar-pasticceria, che sforna ogni mattina favolose brioche. Via Dino Penazzato.  Una delle strade più sporche di Roma. Già all’altezza della biblioteca, il luridume lungo i marciapiedi va oltre l’immaginazione. Arrivato davanti alla scuola, mi sono trovato a dover scegliere: passare sull’altro marciapiede sotto il sole eccezionalmente caldo in questo periodo, poco indicato per signori con la barba bianca, oppure continuare sul marciapiede all’ombra, trattenendo il respiro, e pregando le mosche di starsene buone sui mucchi d’immondizia, talmente alti da nascondere i cassonetti.

Ho scelto l’apnea. Le mosche mi hanno rispettato. Voglio sperare che abbiano rispettato il mio fragrante cornetto, prima che la gentile commessa me lo portasse al tavolo. Ci tornerò?

Capisco che dopo pochi mesi la nuova giunta comunale non poteva risolvere il problema dei rifiuti a Roma, ma le strade, almeno le strade, non si riesce a spazzarle?

Ecce Vinum

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti