Enrico Letta 1-2 – Il Pierfurby al lavoro

Fatti e misfatti di settembre 2013
Mario Relandini - 30 Settembre 2013

Enrico Letta 1

“Se c’è un posto lassù – disse al nostro astronauta Palmisano, quando tempo fa fu messo in contatto con lui nello spazio, il “premier” Enrico Letta – vengo lassù anch’io”.

Aveva già capito che avrebbe dovuto trovarsi un altro posto, magari anche in mezzo all’universo? Purtroppo, però, già allora gli fu detto che un posto, lassù, non c’era. E, allora, povero Enrico?

Enrico Letta 2

Enrico Letta“Qualche preghiera – ha sorriso Enrico Letta alla “Convention sulla pace” organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio – sarà molto gradita”.

Magari proprio a Sant’Egidio il quale, secondo la tradizione, viene ancora oggi invocato contro la paura e contro la follìa. Paura e follìa che, infatti, si stanno affermando come le protagoniste assolute di queste ultime ore.

Il Pierfurby al lavoro

“Pierferdinando Casini – hanno notato tutti – si è subito messo al lavoro per cercare di convincere chi sembra non voler più restare nel Pdl e nel “Movimento 5 stelle” ad entrare nella sua Udc e, con questa Udc così rafforzata, rilanciare, anche ad altri movimenti, la proposta di un nuovo centro democratico”.

Adotta Abitare A

Riuscirà, a Pierfurby, il colpaccio? Lui ci crede. Bisognerà vedere se i “transfughi” prima e gli italiani poi crederanno a lui.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti