Ex Mattatoio, partita operazione di bonifica

Sgombero e rimozione dei rifiuti a Largo Dino Frisullo

Proseguono gli interventi che porteranno alla trasformazione dell’ex Mattatoio di Testaccio nella Città delle Arti.

Dopo il sopralluogo di fine ottobre, il Sindaco Gualtieri è tornato sul posto per presenziare alle operazioni di sgombero e rimozione dei rifiuti.

L’intervento a Largo Dino Frisullo è stato effettuato dalla Polizia Locale di Roma Capitale, l’Unità SPE (Sicurezza Pubblica Emergenziale) in collaborazione con Ama.

L‘operazione di bonifica profonda avviata dal Campidoglio vuole restituire l’area all’Accademia di Belle Arti, parte del progetto di riqualificazione dell’ex Mattatoio.

L’Ama ha messo in campo quindici operatori, quattro mezzi vasca, un bobcat, una ‘cassa ragno’ e un autocarro per rimuovere un accumulo di rifiuti attorno al quale si concentravano probabilmente anche attività illecite. Una persona sui 60 anni, con patologie, è stata presa in carico per l’assistenza alloggiativa.

La zona, conclusa la bonifica, sarà restituita al titolare di assegnazione, l’Accademia; sarà realizzato anche un giardino.

La scadenza è quella del Pnrr, ma altri interventi sono già partiti;ha dichiarato il sindaco Gualtieri la bonifica è una parte fondamentale per creare uno dei più grandi centri culturali d’Europa, grazie a una collaborazione tra il Campidoglio, l’Università Roma Tre, l’Accademia di Belle Arti, tanti soggetti diversi che daranno vita a uno dei luoghi più belli di Roma che oggi però è completamente nel degrado“.

Oltre a quello dell’Accademia, in stato già avanzato, il Sindaco ha aggiunto che esistono altri interventi in atto, “tutti tasselli per quello che diventerà un luogo pubblico della cultura e della creatività per i giovani e tutti i romani. Vogliamo uno spazio più grande e bello di quello di Madrid, che è il modello a cui ci ispiriamo. La situazione di degrado sulla quale siamo intervenuti si protraeva da decenni e finalmente si chiude“.

A visionare di persona i lavori di bonifica, insieme al Sindaco, c’erano gli assessori all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti Sabrina Alfonsi, al Patrimonio Tobia Zevi e alla Cultura Miguel Gotor, accolti dal Direttore Generale di Ama Alessandro Filippi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati