Figliomeni (FdI): Vite umane salve grazie anche alla diffusione della cardioprotezione

Il Defibrillation Day, sabato 14 maggio 2022 a piazza dei Mirti a Centocelle dalle 10 alle 13

“Sono oltre quindici anni che, sia in prima persona che quale fondatore di Planet Onlus, portiamo avanti centinaia di iniziative in tutta Italia volte a diffondere capillarmente la cultura della prevenzione cardiologica, il tutto documentato nel tempo anche dai media. Ed è proprio in quest’ottica che è stata organizzata l’ennesima manifestazione, il Defibrillation Day, che nella città di Roma ci sarà domani 14 maggio a piazza dei Mirti a Centocelle dalle 10 alle 13″.

Così Francesco Figliomeni, responsabile nazionale delle politiche sociali di Fratelli d’Italia.

“Una vera e propria ‘battaglia di civiltà’ – prosegue – con lo scopo di promuovere una sempre maggiore cultura della prevenzione sanitaria ed è prevista una grande partecipazione degli alunni delle scuole e dei cittadini che, grazie ai formatori presenti, potranno cimentarsi con le manovre salvavita con il defibrillatore. Siamo contenti che, seppur in maniera molto molto tardiva, alcune forze politiche si siano accorti da poco di questo tema delicato, rammentiamo però che per far diventare realtà le chiacchiere serve il più importante degli atti di indirizzo politico-amministrativo, peraltro già presente da tempo nell’Amministrazione Capitolina come nel caso della delibera 120 del 2018 fatta approvare dal sottoscritto e di cui mi onoro essere l’estensore. Un documento importante preso come modello anche da successivi atti parlamentari. Occorre, inoltre, lo stanziamento di fondi adeguati e anche su questo punto siamo riusciti, per ben due volte, e pur non essendo in maggioranza, di far mettere in bilancio la somma di 250.000 euro per rendere Roma una città Cardioprotetta. Sulla salute e la vita delle persone occorrono competenza e fatti concreti, non semplicemente parole. Questa per noi è la Politica!”

Timbrificio Centocelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati