Gigino vergine, ma non martire – Buon lavoro, Vicie’

Fatti e misfatti di giugno 2015
Mario Relandini - 25 Giugno 2015

Gigino vergine, ma non martire

“Il Tribunale di Napoli – come già il Tar e il Consiglio di Stato – hanno accolto il ricorso del sindaco, Luigi De Magistris, contro la sospensione “ex legge Severino”. Deciderà – è stata la decisione alla Ponzio Pilato – quella Consulta che dovrà esprimersi, in autunno, sul perché, sul come e sul quando di quella controversa legge”.

“Alla faccia – ha commentato Gigino ‘o sindaco – di quanti continuano a cercare di “fottermi”. Anche questa volta, dunque, Gigino senza macchia e senza paura. Con gli aspiranti presunti “fottitori” messi in fuga. I napoletani dovrebbero essere orgogliosi per il fatto di continuare ad avere un sindaco non “fottuto”. Vergine, ma non martire.

Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca

Buon lavoro, Vicie’

“Vincenzo De Luca – fanno sapere i giornali – sta tranquillamente lavorando sia per la Giunta regionale campana sia per le comunali del 2016 a Salerno”.

Per la Giunta regionale campana starebbe lavorando per aprire la strada, come vice fino al termine della sua sospensione, al fedele Fulvio Bonavitacola. Per il Comune di Salerno per imporre suo figlio Roberto quale assessore al bilancio e l’altro figlio Pietro, addirittura, quale sindaco. Buon lavoro, Vicie’. Alla faccia della “Legge Severino” alla Regione Campania e in omaggio al “tengo famiglia” al Comune di Salerno.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti