Grande partecipazione dei residenti a Villa De Sanctis all’assemblea per il rinnovamento del CdQ

Dai cittadini in tanti interventi avanzata la richiesta di manutenzione, decoro e sicurezza

Molti i problemi segnalati dai cittadini intervenuti all’assemblea per il rinnovamento del CdQ di Villa De Sanctis il 19 gennaio 2024. Innanzitutto il decoro messo in discussione dal pessimo Servizio di Ama SpA, la mancata cura del Verde sia orizzontale che verticale con diversi lampioni praticamente oscurati dalle fronde dei tigli in particolare su via Checco Durante, R. Lombardi e un tratto di viale della Primavera.

Altro problema sollevato è quello della mancanza di sicurezza notturna con atti vandalici alle autovetture in via R. Balzani e avvisaglie circa il fenomeno dello spaccio. E ancora, la mancanza di Idonei locali per ospitare gli oltre 300 iscritti al CSA Marcolini rimasti allo sbando dopo la riconsegna dei locali di via F. Ferraironi.

Altro argomento discusso, l’ammaloramento al limite dell’impraticabilità dei marciapiedi di via Banal e Ferraironi a causa di decine e decine di buche di ogni dimensione e del tratto di viale della Primavera da via O. Petrini a via Casilina dovuto alle radici dei tigli con sollevamenti dell’asfalto anche di 20 cm. Infine il problema che più di tutti fa arrabbiare i cittadini, quello di Largo San Gerardo Maiella dove le cadute con seri danni fisici ad anziani non si contano più e questo a causa della mancata manutenzione ordinaria della pavimentazione.

Totalmente assente la pulizia da parte di Ama, la sostituzione dei cestini dei rifiuti inspiegabilmente portati via dalla municipalizza. Sempre sulla piazza si richiede la messa in sicurezza della recinzione del PUP che deve essere fatta dagli stessi proprietari dei box i quali hanno una amministrazione titolata a risponderne e infine la recinzione lati fontanella pubblica.

Chiesta anche la modifica della viabilità su via B. Castello al fine di diminuire il traffico diretto in via dei Gordiani e la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali mediante segnali luminosi intermittenti e rivisitazione dei quattro attraversamenti rialzati realizzati negli anni ’90.

Sono previste altre riunioni per definire l’assetto operativo del CdQ e saranno inviate le richieste fatte da residenti al Presidente del Municipio Mauro Caliste.

Presenti i consiglieri municipali M. Piccardi, già componente del comitato in quanto residente, e i consiglieri W. Pacifici e D. Rinaldi entrambi di FD’I. Rinaldi è anche presidente della commissione trasparenza si è anche detto disponibile per una audizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati