Grande successo della 22ª edizione della Race for the Cure

Il 10 ottobre 2021 30 mila persone hanno riempito l’intero spazio del Circo Massimo
Aldo Zaino - 11 Ottobre 2021

Oltre 30.000 sostenitori alla 22ª edizione della Race for the Cure. La più grande manifestazione al mondo per la lotta ai tumori del seno organizzata da Komen Italia è tornata in presenza per contrastare gli allarmanti ritardi creati dall’emergenza sanitaria dopo le limitazioni dovute alla pandemia, anche se in una modalità diversa nel rispetto delle normative anti-Covid.

“Finalmente dopo un anno in cui abbiamo corso solo virtualmente siamo di nuovo qui insieme per sostenere la lotta ai tumori del seno – dice il Prof. Riccardo Masetti, Presidente di Komen Italia. È importante ritrovarsi e dare un segnale di ripartenza.”

Molti dei sostenitori hanno partecipato alle passeggiate rosa che, partite dal Circo Massimo a intervalli differenziati, hanno contaminato la città di prevenzione concludendosi nei pressi dei principali musei, monumenti e parchi archeologici della città, grazie alla collaborazione con il Ministero della Cultura per rafforzare la sinergia tra i due ambiti e il binomio cura e cultura che Komen Italia coltiva da anni.

Straordinario successo anche per il Villaggio della Salute e le 4 Unità Mobili della Carovana della Prevenzione, il Programma Nazionale Itinerante di Promozione della Salute Femminile della Komen Italia in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di Roma, coordinato dalla Dott.ssa Alba Leone, che hanno offerto gratuitamente esami di diagnosi precoce a oltre 1.000 donne che vivono condizioni di disagio socio-economico.

A dare il via ufficiale all’appuntamento, insieme al Presidente della Komen Italia Riccardo Masetti, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, la Sindaca di Roma Virginia Raggi, la Vicepresidente della Komen Italia Daniela Terribile, il Direttore Ospedaliero del Policlinico Militare di Roma “Celio” Brigadier Generale Carlo Catalano, il Direttore Generale Organizzazione del Ministero della Cultura Marina Giuseppone, il Direttore Generale della Fondazione Johnson & Johnson Barbara Saba, la Presidente di FASDA Monica Cerroni, il Segretario Generale della Federazione Italiana Pallavolo Alberto Rabiti, il campione di pallavolo e volontario della Komen Italia Andrea Lucchetta, le testimonial della Komen Italia e madrine della Race for the Cure Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi.

“La Regione Lazio è prima nella campagna vaccinale. Vi giuro che si ripartirà con lo stesso impegno e allo stesso modo con la prevenzione e con gli screening. Non fermiamoci più”, dice il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

La Sindaca di Roma Virginia Raggi, da sempre vicina alla Komen Italia: “Ricordiamo a noi donne che siamo le principali artefici della nostra salute, ricordiamoci di aiutarci”.

Adotta Abitare A

Il Villaggio della Salute, visitato venerdì 8 ottobre dal Ministro della Salute Roberto Speranza, è stato animato dalle attività del CONI e delle federazioni sportive come la FIPAV e la FIG. Si è avvalso della presenza di realtà sensibili alle tematiche della salute e della prevenzione come Winx e VeraLab dell’Estetista Cinica, Cristina Fogazzi.

Oltre alle Race di Bologna (24-26 settembre), Brescia (3 ottobre) e Roma (7-10 ottobre), sono in programma ancora altri 4 appuntamenti a Bari (15-16 ottobre)Matera (17-18 ottobre)Pescara (23-24 ottobre) e Napoli (6-7 novembre).

E continua per tutto il mese di ottobre la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi “La Prevenzione è il nostro Capolavoro”, in collaborazione con il Ministero della Cultura, che quest’anno ha come protagonista la Fornarina di Raffaello, visitabile alle Gallerie Nazionali d’Arte Antica a Palazzo Barberini. Per aderire alla Campagna sarà sufficiente effettuare una donazione consultando il sito www.prevenzione.komen.it che darà la possibilità di accedere gratuitamente ad altri musei in tutta Italia, indossando il Ribbon Rosa.

Si stanno unendo alla campagna moltissimi volti noti della cultura, dello sport, del giornalismo e dello spettacolo che durante il Mese della Prevenzione indosseranno l’iconico Ribbon Rosa e, nella puntata del 14 ottobre, Emma Marrone a X Factor coinvolgerà gli altri giudici e Sky in un appello a sostegno delle attività di Komen Italia.

 

PARTNER

Organizzata dalla Komen Italia sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il Patrocinio delle principali istituzioni, la Race di Roma ha avuto quest’anno il generoso supporto della Regione Lazio, di Roma Capitale e di Città Metropolitana, dell’Esercito Italiano, dell’Arma dei Carabinieri, del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, del Ministero della Cultura e della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di Roma.

La Race for the Cure è resa possibile dalla preziosa collaborazione di centinaia di volontari e grazie al generoso sostegno di partner come Johnson & JohnsonAveeno e Biafin Partner delle Donne in Rosa, PfizerFondazione Johnson & JohnsonFASDA/UnisaluteProcter & GambleGruppo AceaAmgenLete; e inoltre Open FiberTodisQ8ShionogiAlmavivaOyshoCommissione Difesa Vista OnlusHertz e Agaton e tantissime altre aziende amiche.

Grazie anche a tutti i volti noti della tv, dello sport, della cultura e le testate giornalistiche che hanno promosso la Race e che per tutto il mese di ottobre indosseranno il Ribbon Rosa di Komen Italia. In particolare ringraziamo la RAISkyLA7, l’Agenzia DireIl MessaggeroLeggoGold TvLazio Tv e TRMSciiGrandi Stazioni RetailLuiss Guido CarliWaymedia. Un sentito ringraziamento anche al Gruppo Sportivo Bancari Romani GSB RUN, organizzatore tecnico della Race.

L’elenco completo delle attività è consultabile al sito www.komen.it

Per donazioni e iscrizioni: www.raceforthecure.it   


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti