“Ibrahim” di Ivan Crico e Manuel Canelles al Macro di Roma da 3 all’8 settembre

Redazione - 5 Agosto 2019

Dal 3 all’8 settembre 2019 il poeta e artista Ivan Crico e il regista Manuel Canelles (vincitore dell’ Hollywood International Independent Documentary Awards. Best director 2016) terranno al Macro Asilo di Roma una mostra intitolata “Ibrahim”, dal nome del rifugiato politico che fa da modello/interprete di questo progetto multimediale in cui figureranno un grande dipinto e foto di Crico e un video di Canelles.

Attraverso una stratificazione di linguaggi, che vanno dal cinema alla pittura al suono, il progetto restituisce forma e colore ad un’opera smarrita di Géricault: l’uomo che guarda il mare, simbolo di odissee e naufragi anche esistenziali. Interpretato da Ibrahim Cambai, giovane attore africano in fuga dalla guerra,

“Ibrahim” è parte del progetto “Lost” che, in un colloquio con la realtà contemporanea, ridà vita a opere pittoriche perdute di cui non è pervenuta alcuna testimonianza iconografica ma di cui si è conservata traccia nelle fonti scritte.

I margini di interpretazione che i racconti offrono permettono di tradurre il perduto invisibile e dare la possibilità alla pittura di essere reinventata, ristabilendo un colloquio con la realtà contemporanea per problematizzare il concetto di scomparso secondo l’assunto per cui ciò che è esistito è sempre, attraverso il filtro della memoria, inevitabilmente interpretato/reinterpretato.

Direzione della fotografia: Martina Ferraretto

Vocalist: Erica Benfatto

 

 

 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti