Ignazio e le acque – Il “rosso infernale” del padiglione vaticano all’ “Expo”

Fatti e misfatti di agosto 2015
Mario Relandini - 27 Agosto 2015

Ignazio e le acque

“Il sindaco di Roma, Ignazio Marino – ha pubblicato una foto il quotidiano “Il Tempo” – sta trascorrendo le sue giornate immergendosi – con tuta, pinne ed occhiali – nelle azzurre e tiepide acque dei Caraibi”.

Ha, dal suo punto di vista, più che ragione. Meglio così che trascorrere le sue giornate immergendosi – con giacca, cravatta e bicicletta – nelle acque di Roma capitolina. Per lui sempre più marroni e gelide.

expo padiglione VaticanoIl “rosso infernale” del padiglione vaticano all’ “Expo”

“Nelle cassette per l’obolo ai bisognosi – fatte collocare, nel padiglione vaticano, all’ “Expo” di Milano – sono stati contati, fino ad oggi, 68 mila euro per 690 mila visitatori. E cioé, in media, nemmeno dieci centesimi a visitatore”.

Una delusione profonda, soprattutto, per quel monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, il quale non aveva esitato a spendere tre milioni, per il padiglione vaticano, attendendosi chissà quali risultati. Mondo tirchio, certo, mondo egoista e senza-Dio. Ma monsignor Galantino è venuto ieri da Marte su questa Terra? Non risulta. E allora, così facile a bacchettare le azioni altrui, farebbe bene a cominciare a preparare la bacchettata per se stesso. E a rimettere, di tasca sua, la differenza in “profondo rosso infernale” tra quanto sarà costato e quanto avrà fruttato il “suo” padiglione. “Suo” perché non ne aveva saputo niente neppure Papa Francesco. E, quando l’aveva saputo troppo tardi, era andato, giustamente, su tutte le sante furie.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti