Il nuovo affondo di Matteo – Casini e gli gnocchi – Beppe e l’onta – Dudù e il Capodanno

Fatti e misfatti di dicembre 2013
Mario Relandini - 29 Dicembre 2013

Il nuovo affondo di Matteo

“Con Letta e con Alfano – ha ulteriormente “affondato” il neosegretario Pd, Matteo Renzi – non ho niente in comune”.

Con Alfano, certo, si capisce benissimo. Ma con Letta, almeno per ora, dovrebbe avere in comune l’apppartenenza allo stesso partito.

Casini e gli gnocchi

“La nuova politica inizierebbe con un rimpasto? – ha ironizzato Pierferdinando Casini – Mi viene da ridere”.

“Ridi, ridi – è subito arrivato, però, un refolo da Firenze – ridi, ridi che Renzi ha fatto gli gnocchi”.

Beppe e l’onta

“Nello stesso tempo in cui il Capo dello Stato invierà il suo messaggio di Capodanno agli italiani – ha confermato Beppe Grillo – io ne invierò uno mio”.

Da Silvio Berlusconi l’unto del Signore a Beppe Grillo l’onta della Repubblica.

Dudù e il Capodanno

“Il mio appello – è apparso sul profilo facebook “Forza Dudù” – è per un Capodanno senza “botti””.

In attesa che i giudici decidano come Silvio Berlusconi debba scontare la sua condanna, il suo cagnolino Dudù ha già scelto di dedicarsi ai servizi sociali.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti