Inaugurazione Parco Tor Marancia

Martedì 2 agosto 2022 aperti al pubblico 13 ettari di verde pubblico attrezzato
Redazione - 2 Agosto 2022

Inaugurazione e apertura al pubblico del nuovo stralcio del Parco di Tor Marancia: 13 ettari di verde pubblico dotato di aree giochi per bambini allestite con arredi ludici, aree attrezzate con ombreggiature e panchine.
L’apertura di questa porzione di Parco è un intervento atteso da oltre 10 anni ed è stato reso possibile dal nuovo accordo di comodato d’uso siglato tra Roma Capitale e il Consorzio Tormarancio.

Sono intervenuti all’evento del 2 agosto mattina: Maurizio Veloccia, Assessore all’Urbanistica di Roma Capitale; Sabrina Alfonsi, Assessora all’Agricoltura, ambiente e ciclo dei rifiuti di Roma Capitale, Amedeo Ciaccheri, Presidente Municipio Roma VIII, Carlo Odorisio, Presidente Consorzio Tormarancio.

“Aperto! Finalmente dopo 10 anni da via di Grottaperfetta, da questa mattina sono aperti i cancelli di un’altra porta d’accesso al Parco della Tenuta di Tormarancia.
13 ettari di parco attrezzato che – ha dichiarato Amedeo Ciaccheri – accolgono all’ingresso di un’area straordinaria dove natura, storia, archeologia e paesaggio si intrecciano.
Grazie al Consorzio Tormarancia e a Roberto Gualtieri e la sua giunta, abbiamo raggiunto un obiettivo costato anni di battaglie e lavoro su cui mai è calata l’attenzione della nostra comunità.
Un passo in più per vedere realizzato il grande sogno di Antonio Cederna: restituire alla città un patrimonio unico al mondo il Parco di Tormarancia dentro il Parco dell’Appia Antica.
C’è un programma importante su cui correre ora: il parco su Via Sartorio, le aree agricole, le Cave, i Casali Storici.
Solo Roma può vantare un bene comune di questa portata e la città attende da troppo il risarcimento di tanta attesa, di tante battaglie e di un peso importante di cui si è caricata per salvaguardare questo bene unico.
Avanti!”.

“Una storia lunga trent’anni, una battaglia portata avanti per mettere a disposizione della città il grande parco di Tormarancia, all’interno del Parco dell’Appia Antica.
Negli anni Novanta – ha dichiarato Sabrina Alfonsi – dovevano nascere in quest’area nuovi quartieri residenziali, ipotesi evitata grazie all’azione congiunta e al dibattito aperto da associazioni, ambientalisti, comitati di quartiere e forze politiche.
Anni di attesa, tra delibere, conferenze di servizi e progetti definitivi.
Una battaglia decennale per evitare l’edificazione, con l’obiettivo di contrastare il consumo di suolo e permettere a Roma e ai suoi cittadini e cittadine di fruire di uno dei più grandi parchi d’Europa, 180 ettari di verde da tutelare e valorizzare.
Oggi restituiamo alla città 13 ettari di questo polmone verde, un parco che inizia la sua vita pubblica ma che dovrà estendersi presto anche alle altre zone che comprende.
Tre aree ludiche, punti pic nic, panchine, la socialità che si sprigiona in un’area fino ad ora preclusa.
Come Amministrazione realizziamo un obiettivo importante: oggi aggiungiamo un tassello, l’apertura dell’area AFA 3 grazie al Comodato d’uso firmato con il Consorzio Tormarancio, con l’obiettivo più grande di riuscire presto ad ampliare la fruizione pubblica di questo immenso parco.
Una grande soddisfazione oggi, con Maurizio Veloccia assessore all’Urbanistica, Amedeo Ciaccheri presidente del Municipio VIII, Carlo Odorisio presidente del Consorzio Tormarancio e soprattutto tante e tanti cittadini, associazioni, comitati di quartiere”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti