Incendio Tmb Malagrotta, Ama: massimo sforzo per ridurre il più possibile disagi a cittadinanza  

Prosegue l’attività di AMA, in stretto coordinamento con l’Amministrazione di Roma Capitale, per ridurre il più possibile i disagi per la cittadinanza derivanti dall’incendio dello scorso 15 giugno al TMB di Malagrotta, impianto privato nel quale la Municipalizzata capitolina per l’Ambiente conferiva quotidianamente circa 1.250 tonnellate di rifiuti indifferenziati da sottoporre a trattamento.

AMA ha immediatamente messo in campo e assicurato tutti i servizi possibili in queste condizioni di gap. Tutte le strutture operative hanno cercato di garantire il massimo decoro possibile con azione mirate di pulizia intorno ai cassonetti e tutte le squadre sono state destinate al presidio delle postazioni e a garantire quanto più possibile i servizi mirati “porta a porta”. Anche oggi, su input dei tecnici che monitorano il territorio, i mezzi in servizio stanno intervenendo per svuotare i cassonetti per i rifiuti indifferenziati nelle strade dove se ne riscontri la maggiore necessità, in particolare in aree dei quadranti Est (Monti di Pietralata, Durantini, Casale San Basilio, Quadraro, Tor Tre Teste, Centocelle Vecchia, Tor de Schiavi, Gardenie, La Rustica, Torre Spaccata, Tor Bella Monaca, Quarticciolo, Tor Vergata, Pigneto, Malatesta, Re di Roma, Tribuni-Consoli, Tuscolano, ecc.) e Ovest (Acquedotto del Peschiera, Battistini, Monte Mario, Trionfale, Colli Portuensi, Monteverde, Portuense, Magliana, Corviale, Aurelia, Monti di Creta, Baldo degli Ubaldi, Aldobrandeschi, Bravetta, Pisana, ecc.) della Capitale.

Soprattutto in questa situazione contingente, si invita ancora di più a separare il più possibile i materiali riciclabili, riducendo quindi l’indifferenziato, e a conferirli nei cassonetti per la raccolta differenziata. Si invita inoltre a non abbandonare sacchetti dei rifiuti in terra. Per i rifiuti ingombranti, che non possono e non devono essere conferiti nei cassonetti stradali, sono a disposizione gratuitamente i centri di raccolta aziendali, che sono stati regolarmente aperti anche questa mattina.

Anche domani, mezzi e uomini AMA saranno all’opera su tutto il territorio con operazioni di pulizia aggiuntive, turni rafforzati e squadre operative ad hoc per rimuovere eventuali rifiuti depositati intorno alle batterie di cassonetti stradali, soprattutto nelle aree citate. Lo sforzo di AMA è massimo per mantenere il più possibile adeguate condizioni di decoro in città, a seguito di un episodio non dipendente dall’azienda.

Timbrificio Centocelle

Lo comunica Ama S.p.A. in una nota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati