Categorie: Costume e Società
Municipi: ,

Insegnamenti

Ora è il momento di rielaborare tutto e di riflettere sul "dopo" la vittoria negli Europei

Gli obiettivi a Wembley sono stati raggiunti in pieno.
Una squadra coesa e bene strutturata, con strategie chiare e con spirito di corpo, superiore alle individualità pur fortissime.
Una leadership chiara e motivante, capace di smussare e fare massa critica, con competenza e rispetto degli uomini.
Un rispetto dei singoli, anche i più sfortunati, gli infortunati mai lasciati soli, con messaggi armonici e condivisi, positivi e confortanti, ma sempre incoraggianti in caso di cadute, a rialzarsi e a ricominciare a costruire.

Ora è il momento di rielaborare tutto e di riflettere sul “dopo”.

Sul piano politico:
1. Siamo capaci di fare squadre efficaci e realizzare opere eccezionali con una leadership capace, onesta, attenta e motivante.
2. In caso di segnali negativi, di risultati non soddisfacenti, siamo in grado di vedere il reparto della squadra da rafforzare, con sostituzioni e impiego di professionalità più performanti, capaci di invertire la tendenza negativa e ridare a tutti prospettive positive.

Sul piano formativo:
1. Le competenze e le professionalità, l’idoneità nel fare e nel realizzare, sono fondamentali per fare il bene comune e perciò dobbiamo insegnare, educare, istruire per avere a disposizione di tutti queste risorse umane eccezionali, selezionare e scegliere le migliori, conoscerle per indirizzarle e utilizzarle nel posto giusto.
2. Rendere massima la meritocrazia in un sistema formativo globale, permanente, integrale, che utilizzi tutte le tradizioni culturali di cui siamo ricchi, investendo il massimo di risorse pubbliche disponibili sul software e sulla ricerca, di base, applicata, protorealizzativa.

Sul piano economico-finanziario:
1.Il presidente Inps, Tridico, oggi, in una relazione chiara e istruttiva, ha reso noti dati impressionanti: nel periodo di pandemia sono stati forniti 44 miliardi di euro di sostegni alle famiglie, da un utile di circa 6 miliardi di euro si è arrivati ad una perdita di 13 miliardi, per rallentare il processo di impoverimento globale dei cittadini. Se questo si accompagna con il bassissimo tasso di natalità che colpisce il nostro Paese, si capisce come sia urgente prendere provvedimenti radicali sulle regole del gioco, sull’allenatore, sulla selezione dei giocatori, etc.etc.
2. Perciò: a. facciamo una bella manutenzione sul sistema delle risorse finanziarie distribuite, andiamo a vedere come certe politiche demagogiche abbiano favorito privilegi, furti, appropriazioni indebite, ingiustizie; b. creiamo un sistema fiscale e di welfare più orientato all’aiuto delle famiglie con numero di figli sempre maggiore.

Tante sono le considerazioni da cominciare a fare, da Campioni Europei dopo 53 anni, sul nostro modo di fare società, per migliorare e crescere.
Mancini e C, ma anche Berrettini, ci insegnano molto, anche per realizzare il PNRR e per ricordare agli Inglesi che stanno proprio “fuori”, non solo dall’UE, ma anche dal “respect”.
Ne parleremo ancora.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati