La confessione di Giovanna – Una scorta anche per Kakà?

Fatti e misfatti di novembre 2013
Mario Relandini - 24 Novembre 2013

La confessione di Giovanna

“Guadagnerò – ha infine confessato Giovanna Melandri, presidente del Museo “Maxxi” a Roma – 45 mila euro netti l’anno, poco più poco meno”.

Giustizia e opportunità richiederebbero “poco meno”. Se non, addirittura, “molto meno”. Primo perché Giovanna Melandri, da quando è al “Maxxi”, non ha fatto – com’era da attendersi dalla sua totale inesperienza – che “gaffes” in parole e in azioni. Secondo perché, quando circa un anno fa è stata incredibilmente nominata presidente del museo, ha sbandierato ai quattro venti che avrebbe rinunciato a qualsiasi compenso. Anche molto meno di 45 mila euro netti l’anno, dunque, sarebbero più che graziosamente regalati.

Una scorta anche per Kakà?

“Se non sputate sangue sul campo – è stata la minaccia dei tifosi ai calciatori del “Milan” – abbiate paura”.

Una minaccia più che chiara. Ma non è che adesso, allora, verrà predisposta una “scorta” anche per Kakà e per gli altri ventotto giocatori della “rosa” milanista?


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti