La farsa delle grandi navi a Venezia – Gli strani voli di “Alitalia” – Il “tuttologo de noantri”

Fatti e misfatti di novembre 2013
Mario Relandini - 6 Novembre 2013

La farsa delle grandi navi a Venezia

“Nella laguna di Venezia – ha disposto il Consiglio dei Ministri – dal primo gennaio 2014 via libera soltanto all’80% delle navi superiori alle 40 mila tonnellate e dal novembre 2014 soltanto navi inferiori alle 96 mila tonnellate”.

La laguna di Venezia, insomma, dovrà continuare a tremare: più che la difesa dell’ambiente, ancora una volta potè infatti la potenza di una “lobby”. Altro che stop alle grandi navi da crociera così come pomposamente annunciato dal Governo.

Gli strani voli di “Alitalia”

“Alitalia va indagata – ha deciso il pubblico ministero Lorenzo Del Giudice – per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato”.

Oddio, che altro ha combinato adesso “Alitalia”? Alla fine dello scorso anno – secondo la ricostruzione del pubblico ministero Del Giudice – ha mandato in cassa integrazione, per eccesso di personale, 250 suoi dipendenti. Solo che, appena il giorno prima, aveva stipulato un contratto, con la “Carpat air”, per il noleggio non solo di aerei, ma anche di personale. Il suo personale, cioè, in cassa integrazione a spese dello Stato, quello della Carpat air” – chissà perché – in servizio effettivo addirittura ventiquattr’ore prima. “”Alitalia” – è stato a lungo un suo “spot” pubblicitario – per tutti”. Perché però, a spese dello Stato, anche per “Carpat air”?

Il “tuttologo de noantri”

“L’angolo – ha scritto, a pagina 55 del suo libro “Incontro con Io”, il fondatore de “la Repubblica, Eugenio Scalfari – è l’incontro di due semipiani” e – a pagina 33 – “per 25 secoli l’uomo occidentale ha pensato più o meno allo stesso modo di Platone”.

Adotta Abitare A

Non è vero niente. L’angolo, infatti, è l’incontro di due semirette e la teoria platonica delle idee era stata già confutata, nientemeno, dall’allievo contemporaneo Aristotele. Incidenti di tuttologo? Può darsi. Soprattutto, però, di “tuttologo de noantri”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti