La premiazione del 13° Festival di Teatro Brillante Amatoriale “Colli Aniene”

I risultati delle compagnie partecipanti all'evento organizzato dall’APS “I Scoordinati"

Domenica 19 novembre 2023 si è conclusa con la premiazione delle Compagnie partecipanti il 13° Festival di Teatro Brillante Amatoriale “Colli Aniene – Roma”. Ricordiamo che l’evento è stato organizzato dall’APS “I Scoordinati”, grazie alla collaborazione della Società “Sogester” e dell’Associazione culturale “Il Foro” e grazie all’aiuto di alcuni sponsor presenti nel quartiere, tra cui le due Tecnocasa di Via Sacco e Vanzetti e Via D’Onofrio, l’AIC, e l’associazione “Vivere a Colli Aniene”.

«Il Comitato, a differenza degli anni scorsi – dichiarano I Scoordinati – in cui venivano rappresentati dei corti di breve durata, ha deciso quest’anno di tornare alla rappresentazione delle consuete commedie che hanno una durata maggiore, sempre di genere comico brillante, che sono apprezzate da un pubblico più vasto, proponendo cinque commedie dal 5 al 19 novembre.

Essendo pervenute numerose domande di partecipazione il Comitato ha deciso di far scegliere on line una commedia, che sarebbe andata direttamente al Festival, pubblicando tutte le commedie delle Compagnie partecipanti sulla pagina Facebook dei “I Scoordinati” in modo che le persone potevano esprimere le proprie preferenze utilizzando il “Mi piace”.
Il Comitato è rimasto sorpreso e molto soddisfatto della notevole partecipazione di pubblico… più di 2.000 persone hanno partecipato alla scelta della commedia on line e migliaia sono state le interazioni con la pagina Facebook dei “I Scoordinati” e questo dimostra quanto affetto viene manifestato alla nostra Associazione e al Festival dagli abitanti di Colli Aniene, a cui è dedicato questo evento ormai da ben 13 anni.

Durante la serata delle premiazioni, in attesa dell’assegnazione del Premio Migliore Spettacolo da parte della Giuria di Qualità, gli spettatori sono stati allietati da un divertente monologo recitato dall’attrice Elisa Iannetti dal titolo “Amori assurdi” scritto da Lodovico Bellè.

Nelle cinque serate del Festival c’è stata una notevole affluenza di pubblico che ha apprezzato con molto entusiasmo e calore le commedie proposte messe in scena dalle bravissime compagnie teatrali di Roma e provincia.
La manifestazione si è svolta presso il teatro della Scuola Primaria “I. Calvino” in Via A. Bongiorno, 25 – Roma e di questo dobbiamo ringraziare la Preside Dott.ssa Patrizia Tozi per aver concesso l’autorizzazione agli spettacoli, la Referente di Plesso Nadia Amarisse per la preziosa collaborazione e i collaboratori ATA che si sono alternati nelle diverse giornate.
Tutti i soci dell’Associazione “I Scoordinati” si sono prodigati per garantire un regolare ed efficiente svolgimento del Festival. Naturalmente i protagonisti sono stati attori, autori, registi, tecnici delle compagnie che hanno partecipato con entusiasmo alla manifestazione.

La Giuria di Qualità presente nelle cinque serate era composta da: la Presidente: Anna Totaro – Artista e Regista; i componenti: Annamaria De Santis – Attrice teatrale; Michael Lemma – Artista e Scrittore; Lodovico Bellè – Regista, Autore e Pedagogista teatrale.
La Giuria ha deciso di assegnare il Premio Migliore Spettacolo alla Compagnia F.T.M. di Ostia con la commedia “Sugo finto”, che si aggiudica anche il Il Premio Gradimento del pubblico, deciso dagli spettatori presenti nelle cinque serate.

La Giuria Tecnica ha assegnato i seguenti premi:
• Migliore attore protagonista Ex Aequo: Massimo Izzo e Paolo Russomanno della Compagnia “F.T.M.” di Ostia con la commedia “Speriamo sia semplice”;
• Migliore attrice protagonista: Luisa Valloni della Compagnia “CUORI QUASI SERI” di Rocca di Papa con la commedia “Sugo finto”;
• Migliore attore non protagonista: Simone Proietti della Compagnia “L’ANIMA CONTA” di Grottaferrata con la commedia “Alla fine dell’arcobaleno”;
• Migliore attrice non protagonista: Angelica Leone della Compagnia “L’ANIMA CONTA” di Grottaferrata con la commedia “Alla fine dell’arcobaleno”;
• Migliore Regia: Emanuele Baroni della Compagnia “L’ANIMA CONTA” di Grottaferrata con la commedia “Alla fine dell’arcobaleno”;
• Migliore Scenografia: Compagnia “I DISOBBEDIENTI DI TESPI” di Roma con la commedia “Salotto per donne usate”;
• Migliori Costumi: Compagnia “CUORI QUASI SERI” di Rocca di Papa con la commedia “Sugo finto”.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati