L’addio di Apollo alla pitonessa – Le scoperte di donna Francesca – Italiani ciucci

Fatti e misfatti di ottobre 2013
Mario Relandini - 9 Ottobre 2013

L’addio di Apollo alla pitonessa

“A tutti piace chiamarmi pitonessa nel senso di moglie del pitone – ha tenuto a ribadire Daniela Santanché – ma io sono sempre stata la pitonessa nel senso di Pizia, la sacerdotessa che, nel mondo greco, pronunciava gli oracoli in nome di Apollo”.

Francesca Pascale, fidanzata di Silvio Berlusconi

Francesca Pascale, fidanzata di Silvio Berlusconi

Ma ora, evidentemenete, quel briccone di Apollo deve essersi anche lui stancato di lei e magari – come recita una vecchia cantilena per bambini – ha preferito correre in aiuto a suo figlio Apelle “per fare una palla di pelle di pollo e tutti i pesci vennero a galla a vedere la palle di pelle di pollo fatta da Apelle figlio di Apollo”. Con tanti saluti alla palla di vetro della pitonessa Pizia Daniela, anno 2013 dopo Cristo, nel mondo berlusconiano.

Le scoperte di donna Francesca

“Quando sono entrata in casa di Silvio – ha confidato la fidanzata Francesca Pascale – ho scoperto che pagavano i fagiolini 80 euro al chilo e che facevano arrivare intere casse di pesce di cui lui non sopporta neppure l’odore”.

Se Francesca Pascale entrasse nel partito di Silvio, che cosa potrebbe scoprire di ancora più soprendente?

Italiani ciucci

Adotta Abitare A

“Gli italiani – secondo una indagine dell’ Ocse (l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) non sanno né leggere né contare”.

Se avesse allargato l’indagine, l’Ocse avrebbe scoperto che gli italiani non sanno neppure votare alle elezioni.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti