L’AGS Porta Portese Est si schiera con i residenti di Casale Rosso

Atteso un intervento delle Forze dell'ordine per stroncare il mercatino abusivo antelucano in via Severini

Da alcune settimane ogni domenica mattina un maleodorante puzzo invadeva le abitazioni dei residenti di Casale Rosso. Un puzzo che scaturiva dai fuochi accesi da un nuovo gruppo di pseudo commercianti  abusivi che fin dalle QUATTRO del mattino prendevano possesso dei marciapiedi di via Severini già abbondantemente coperti di rifiuti di ogni genere per vendere materiale proveniente dal rovistaggio. Si vociferava anche di oggetti di valore, e di dubbia provenienza.

Dalla lettera di impegno dell’AGS che qui riproduciamo e che si mette a disposizione anche per monitorare e controllare via Severini, è evidente come questa non intenda far appesantire ulteriormente la situazione su una comunità che ogni domenica vede, sente e subisce in prossimità delle proprie abitazioni l’attività del Mercato domenicale.

È proprio di oggi il trasferimento dal piazzale Pino Pascali al Parcheggio nello square Togliatti dei rifiuti che ormai da anni si faceva, nei pressi delle abitazioni, dal lunedì al sabato, con un andirivieni giornaliero di centinaia di squaletti che riversavano negli automezzi madre il loro carico. E quindi appare ovvio come ad un alleggerimento della situazione sul piazzale non possa essere consentito a nessuno di provare addirittura a peggiorare là situazione preesistente con un mercatino abusivo e per giunta fin dalle quattro del mattino, tra l’altro con merci dubbie sotto ogni aspetto e con fumi tossici assicurati.

Adesso non ci resta che sperare che tutti i destinatari della lettera dell’AGS facciano la propria parte, ad iniziare dall’impedire il mercatino abusivo e a far eliminare i gazebo del sesso nati come funghi tra l’altro anche all’interno della proprietà di Atac e diciamolo, inspiegabilmente tollerati.

I presupposti perché sia ripristinata la legalità e la decenza sembrerebbero esserci tutti. Infatti abbiamo appena sentito l’assessore all’Ambiente Edoardo Annucci il quale ci ha anche detto di essersi già attivato e che un breve tratto è già stato pulito a margine della bonifica fatta la scorsa settimana su via Collatina e che ha richiesto più tempo del previsto.

“Su via Severini continueremo a monitorare già dai prossimi giorni e speriamo che sia stroncata sul nascere ogni altro eventuale svernamento, Ci rendiamo conto che è una lotta impari, ma insieme ad Ama c’è la stiamo mettendo tutta” ha affermato l’assessore  Annucci.

Adesso, per quanto riguarda il mercatino abusivo domenicale, che inizia ad un ora a dir poco insolita, non resta che aspettare che di dovere le Forze dell’Ordine prendano in mano la situazione e agiscano a tutela della sicurezza e del rispetto delle leggi.

Noi come sempre racconteremo  l’evolversi della situazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati