Categorie: Ambiente Degrado
Municipi: | Quartiere:

Largo San Gerardo Maiella ripulita dai Volontari

 In previsione delle Prime Comunioni. Municipio e Dipartimento chiamati a fare chiarezza sulla titolarità degli spazi scampati al PUP

Nella mattinata del 4 maggio 2024 pulizia straordinaria di largo San Gerardo Maiella ad opera di una trentina di volontari e amici dei consiglieri municipali Pacifici e Noce.

Dopo 2/3 ore di lavoro avevano già raccolto circa un centinaio di sacchi di immondizie varie (carta, fogliame, erbe infestanti e lattine) portati via con più viaggi da mezzi e operatori di Ama.

“Abbiamo voluto fare questo intervento straordinario sia come sfida ad una amministrazione sia per dare una risposta alle richieste che ci arrivano dai cittadini e dal CdQ.

Infatti essendo iniziata la stagione delle Prime Comunioni ci sembrava che lo spazio antistante la Parrocchia fosse impresentabile addirittura per scattare una foto ai comunicandi con le loro famiglie all’uscita dalla cerimonia” hanno detto i consiglieri Pacifici e Noce.

Abitare a Roma e il CdQ hanno segnalato una infinità di volte la questione e adesso speriamo che i consiglieri promotori dell’iniziativa del 4 maggio tesa a rendere fruibile l’unico punto di aggregazione di tutto il quartiere, si diano anche da fare nelle sedi deputate per “regolarizzare” la titolarità dello spazio su cui insiste un PUP che fu ridimensionato al momento della sua realizzazione con una drastica diminuzione dei box realizzati ma che nessuno ad oggi si sia preso la briga di modificare il titolo concessorio e il conseguente recupero ai fini urbanistici dell’area fuori PUP.

Ci saranno novità istituziionali?  Ancora una volta speranzosi, possiamo dire soltanto: mai dire mai! Ma annotiamo che la giornata dei volontari di oggi, si aggiunge a una decina già fatte in questi ultimi due anni dai Volontari di Retake!


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati