Malafede e “babbionaggine” – Iene fiorentine

Fatti e misfatti di agosto 2015
Mario Relandini - 12 Agosto 2015

MaròMalafede e “babbionaggine”

“Quando l’Italia ha sostenuto – nella prima udienza al Tribunale internazionale del diritto del mare ad Amburgo – che il marò Salvatore Girone è ostaggio dell’India, l’India si è indignata e irritata”.

A ragione. Perché l’Italia non avrebbe dovuto definire il marò Salvatore Girone “ostaggio”, ma “illegalmente agli arresti non essendo stato ancora incriminato tecnicamente, dopo tre anni e mezzo, di alcun reato”. Non a ragione, invece, l’India ha definito l’Italia “in malafede”: avrebbe dovuto definirla, correttamente, in gravissima carenza di capacità nella gestione giuridico-politica dell’incredibile caso Girone-Latorre”. La malafede, semmai, ha sempre caratterizzato il comportamento indiano. Quello che ha sempre caratterizzato il comportamento italiano è stata, purtroppo, la più assoluta e vergognosa “babbionaggine”.

Iene fiorentine

“Il 15 settembre – è stato annunciato in un volantino dei sindacati – niente inizio delle lezioni per un’assemblea dei docenti, amministrativi e ausiliari tecnici contro la “Buona scuola” del Governo”.

Ma, almeno fino ad oggi, non in tutta Italia: soltanto a Firenze. Si, a Firenze. Proprio nella Firenze del “premier” Renzi. La sua Firenze. Povero Matteo. Oltre ai gufi qua e là, adesso le iene fiorentine.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti