Monteverde: A via Ozanam interventi sulle alberature

Messa in sicurezza, abbattimento e ripiantumazione di alberi

Sabato 3 e Domenica 4 Febbraio 2024 prendono avvio in zona Monteverde i lavori di messa in sicurezza di via Ozanam, con l’abbattimento e la ripiantumazione di nuovi alberi.

Il Municipio, a seguito di rilevazioni tecniche, ha individuato 14 alberi ad alto e immediato rischio crollo che dovranno essere abbattuti. Questi alberi sono stati sottoposti a una doppia verifica tecnica, sia nell’ambito della progettazione degli interventi di riqualificazione previsti nel piano giubilare sia da parte di un agronomo incaricato dal dipartimento Tutela Ambientale che effettuerà l’intervento. Gli altri alberi della strada saranno oggetto di importanti potature.

Un intervento pesante e doloroso su una strada centrale di Monteverde conosciuta per il suo verde – spiega il minisindaco Elio Tommasetti -, ma non più rinviabile per garantire la sicurezza e l’incolumità degli abitanti, dei passanti e degli operatori delle attività commerciali. L’impegno preso insieme all’assessora Sabrina Alfonsi, è quello di avviare questa ripiantumazione contestualmente ai lavori di rifacimento dei marciapiedi: infatti il Municipio ha inserito tra le priorità dei lavori giubilari proprio via Ozanam, che sarà oggetto di un investimento di circa un milione di euro“.

Siamo consapevoli – conclude Tomassetti – che questi alberi hanno un ruolo importante anche a livello ambientale, riducendo l’inquinamento e gli effetti dei cambiamenti climatici. Per questo il dipartimento ambiente garantirà un adeguato meccanismo di compensazione della Co2 che potrà coinvolgere la via e le aree limitrofe. Il nostro obiettivo è quello di riconsegnare ai residenti, il prima possibile, una strada verde dove si potrà camminare in totale sicurezza, sotto l’ombra di alberi sani e stabili“.

Timbrificio Centocelle

I lavori proseguiranno anche durante il fine settimana successivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati