Nuovo mistero Fiorito – Filippo e Niki – Cultura e water

Fatti e misfatti di ottobre 2012 di Mario Relandini
Enzo Luciani - 2 Ottobre 2012

Nuovo mistero Fiorito

"Franco Fiorito, il capogruppo "mariuolo" del Pdl alla Regione Lazio – in tv tutte le fasi in diretta – è stato arrestato, dalla Guardia di finanza, con l’accusa di innumerevoli e gravi reati commessi nello svolgimento del suo ruolo istituzionale".

Tutto, naturalmente, prevedibile e previsto. E, però, due curiosità. La "Mercedes" di grossa cilindrata sulla quale è stato fatto salire, una volta prelevato dalla sua residenza, era sua o era della Guardia di finanza? E in ogni caso, di chiunque fosse, perché lui ha potuto usufruire di andare in galera su un macchina tanto lussuosa? Bah…

Filippo e Niki

"Non mi dimetto – ha dichiarato il pd Filippo Penati appena conosciuto che i pubblici ministeri di Monza hanno chiesto per lui il processo con le accuse di corruzione, concussione e finanziamento illecito dei partiti – e, comunque, si dimetta prima Niki Vendola per le accuse che gli sono state mosse quale Governatore della Puglia".

Il Pd, per ora, è rimasto in silenzio. E Niki Vendola? Lui, Niki Vendola, ha invece parlato, anche forte e chiaro, annunciando definitivamente e ufficialmente la volontà di presentarsi alle prossime primarie del Pd. Alla faccia dell’etica politica, della correttezza istituzionale, delle critiche sempre pronte nei confronti degli altri. E, anche, alla faccia di Bersani, di Penati e del Pd.

Cultura e water

"Certo Paolo Pazzaglia – ha documentato "Dagospia" – ha organizzato, nei lussuosi locali di Palazzo Ferrajoli a Roma, un festino dedicato agli escrementi umani e durante questo festino – come da scatti fotografici – la Pdl Veronica Cappellaro è stata immortalata a fare i suoi "bisognini e bisognoni" seduta su un water troneggiante in un grande salone".

Adotta Abitare A

Dopo il "party trash" di Carlo De Romanis a Cinecittà, con tanto di porci in maschera e di suine in mutande, ecco dunque un’altra raffinatezza di certa odierna politica sempre più becera e impazzita. Ma Carlo De Romanis, almeno, era appena vicecapogruppo del Pdl alla Regione Lazio. Invece Veronica Cappellaro è ancora, alla Regione Lazio, presidente, nientemeno, della Commissione cultura. Anche se, in attesa di prossime elezioni e di una prossima Giunta, solo per l’ordinaria amministrazione. Ma allora, per la presidente Pdl Veronica Cappellaro, "andare a farla" pubblicamente in un water troneggiante in un lussuoso salone di Palazzo Ferrajoli fa parte dell’ordinaria amministrazione della cultura laziale? 


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti