Orienteering, tornano i “Sabati dell’Orsa”

Prossima tappa a Parco Talenti il 24 febbraio, dalle 10.30 alle 11.30, in via Arrigo Cajumi

Riprende la stagione orientistica romana e, con essa, ritorna l’ormai consueto ciclo di allenamenti “I sabati dell’Orsa”, promosso e organizzato dall’A.S.D. Orsa Maggiore, associazione affiliata alla Federazione Italiana Sport Orientamento.

“I sabati dell’Orsa” non sono dedicati solo ad atleti e appassionati di Orienteering, ma sono anche aperti a tutti e sono un’occasione di avvicinarsi e provare una disciplina sportiva poco conosciuta.
L’Orienteering viene chiamato “lo sport dei boschi”, è immersione e interazione con l’ambiente circostante, e rappresenta il connubio perfetto tra l’impegno fisico e quello mentale.
E’ una disciplina sportiva e ricreativa di lunga tradizione nel Nord Europa e ormai anche in Italia, che coinvolge i partecipanti alla ricerca di punti di controllo (lanterne) distribuiti sul territorio e riportati su una mappa topografica, appositamente realizzata, in modo da segnare il percorso, che va seguito con il solo aiuto della bussola e delle proprie capacità di lettura della carta e delle forme del territorio.
Il primo Sabato dell’Orsa 2024 si è svolto a Parco Labia, un parco nel nord-est di Roma, nel Municipio III, in un clima grigio ma senza pioggia, che ha visto un’intensa partecipazione anche di neofiti e curiosi.
Il prossimo appuntamento è per la mattinata di sabato 24 Febbraio a Parco Talenti, sempre nel Municipio III, con ritrovo all’interno, nel parco Age & Scarpelli, in via Arrigo Cajumi.

Gli istruttori dell’A.S.D. Orsa Maggiore, dedita ormai da quasi 30 anni a questa disciplina, saranno a disposizione nel fornire i primi rudimenti a tutti coloro che vorranno provare.

Parco Talenti non presenta grandi difficoltà tecniche, è ideale quindi per i neofiti che possono iniziare facilmente a familiarizzare con le tecniche dell’Orienteering, e al tempo stesso per gli orientisti più esperti, al fine di cimentarsi in metodi di allenamento più mirati.

Dopo Parco Talenti, si passerà a Roma Sud con Spinaceto (9 marzo) e Garbatella (16 marzo). Dopo una piccola parentesi in provincia, alla Macchia di Gattaceca nei comuni di Mentana e Monterotondo (6 aprile), i Sabati dell’Orsa si sposteranno nel quadrante Est con Tor Tre Teste (20 aprile), Parco degli Acquedotti (4 maggio) e Villa Gordiani (11 maggio). L’ultimo appuntamento, come di consueto doppio, sarà a Cervara di Roma e Campaegli (mattina e pomeriggio, 8 giugno).
Tutte le info sull’iniziativa alla pagina https://asdorsamaggiore.it/sabati-orsa-2024/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati