Precisazioni del presidente Caradonna sulla scuola Satta

Il Municipio V ha già predisposto 465.000 euro per un intervento strutturale di ristrutturazione dello stabile
Enzo Luciani - 17 Settembre 2008

Impianto elettrico non a norma, infiltrazioni d’acqua e uscite di sicurezza bloccate. Per questi motivi i vigili del fuoco del comando provinciale di Roma hanno
dichiarato inagibile il 17 settembre 2008la scuola materna 92° circolo didattico "Sebastiano Satta" di via Sebastiano Satta 82 a Casal Bruciato. I vigili del fuoco sono stati avvisati dal comitato dei genitori che avevano notato delle anomalie.

In riferimento alla chiusura della scuola materna Sebastiano Satta il presidente del V municipio Ivano Caradonna ha precisato il 17 settembre che: " questo Municipio è prontamente intervenuto, attivando gli uffici pertinenti. In particolare l’ufficio tecnico ha predisposto un intervento immediato di manutenzione per rimuovere il disagio patito dai bambini e dai loro genitori.

Per quanto concerne l’esterno della scuola, in particolare la situazione degli alberi, si è iniziato a provvedere. I restanti lavori saranno terminati entro la settimana.

Il Municipio V ha già predisposto dei fondi, per una cifra pari a 465.000,00 euro, per un intervento strutturale dello stabile, che verrà ristrutturato.

Si ribadisce che le risorse a disposizione per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle scuole sono insufficienti, considerato il numero alto di plessi scolastici presenti nel territorio, che ammontano a 127 unità. Faccio appello al Sindaco di Roma ed all’Assessore al Bilancio del Comune di Roma affinché prendano in considerazione, nelle pur scarse risorse a disposizione , un maggior intervento in termini finanziari, onde prevenire situazioni di difficoltà come quelle evidenziate nella scuola di via Satta”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti