Progetto scuola Torrino-Mezzocammino, incontro tra cittadini e istituzioni

L'assessore Segnalini: "Riscontro molto positivo"

Si è svolto nella mattinata di ieri Martedì 26 Marzo 2024 un incontro tra assessorato ai Lavori pubblici di Roma Capitale, Municipio IX e cittadini per la presentazione del progetto della nuova scuola media di Torrino Mezzocammino.

All’incontro hanno partecipato l’assessore Ornella Segnalini, la presidente del Municipio Titti Di Salvo, il Comitato di quartiere, il Consorzio promotore della convenzione urbanistica e i progettisti del nuovo edificio. I lavori prevedono la realizzazione di una nuova scuola media che potrà ospitare fino a 252 alunni e avrà spazi dedicati allo sport e alla musica; inoltre saranno realizzati locali dedicati ai laboratori e una biblioteca. Il nuovo istituto sarà a disposizione anche dei residenti, grazie a specifici ingressi indipendenti.

L’incontro di oggi è stato molto positivo. Siamo venuti a Mezzocammino per presentare il progetto e da parte degli abitanti abbiamo avuto un riscontro molto positivo. Abbiamo voluto accogliere l’esigenza venuta dal territorio di cui la presidente Di Salvo è stata promotrice. La nuova scuola avrà caratteristiche all’avanguardia, sarà energeticamente sostenibile e in particolare si integrerà fortemente con l’ambiente circostante riprendendone i caratteri architettonici e paesaggistici” commenta l’assessore Segnalini.

La nuova scuola di Mezzocammino è una bella notizia per tutto il quartiere. Non solo perché viene ampliata l’offerta educativa nel quartiere che ha un trend demografico fortemente positivo, ma anche perché la scuola conterrà servizi importanti per tutta la comunità, dalla biblioteca, all’aula musica, alla palestra. Un vero e proprio Campus che interpreta al meglio l’idea della città di prossimità. Quella nella quale ai cittadini, soprattutto alle più giovani e ai più giovani, sarà possibile usufruire dei servizi necessari a breve distanza” dichiara la presidente Di Salvo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati