Municipi: | Quartiere:

Prosegue la petizione per ristrutturare la pista di atletica a Tor Tre Teste

L’impianto di Atletica e Rugby “A. Nori” è l’unico in tutta Roma Est. E’ necessaria la tua firma per riaffermare il diritto allo sport anche in periferia

Siamo arrivati al 31 dicembre 2023, ultimo giorno dell’anno, a 1.209 firme registrate, per richiedere il rifacimento della pista  di atletica nell’impianto di Atletica e Rugby “Antonio Nori” di largo Cevasco.

Con questo articolo vogliamo rilanciare l’iniziativa popolare intrapresa in un periodo dell’anno che, contrassegnato dalle festività, non ha consentito di prestare la dovuta attenzione a problemi pur impellenti come la preservazione e piena funzionalità dell’impianto sportivo di Tor Tre Teste.

Il diritto allo sport anche in periferia

L’invito è quindi di uscire dalla rassegnazione e far valere, con la propria firma e il diritto allo sport anche in periferia.

Le petizioni più firmate verso il Comune di Roma nel 2023 sulla  piattaforma Change.org evidenziano  i temi maggiormente sentiti dai cittadini. Firme autenticate di cittadini -elettori che richiedono alla politica e ai suoi amministratori di modificare la loro linea di condotta, prendendo in considerazione anche il dissenso popolare. 

Alcuni commenti sulla petizione

Per completezza di informazione, abbiamo  prelevato da Change.org  qualche commento sulla petizione per la pista di atletica dell’Antonio Nori:

“Firmo perche oltre a essere un impianto utile per i giovani, poi è bello e valorizza le bellezze del parco di Tor Tre Teste/Palatucci”.

“Date spazio a chi lo sport lo vorrebbe vivere , tanti giovani non li buttate per strada , vene pentirete se in futuro aumenta la criminalità” .

“Perché costa meno mantenere strutture già presenti che farne di nuovi. È un servizio per la comunità”

“Questo sarebbe un passo per cominciare a interessarsi in tutti gli impianti sportivi, trascurati dall’amministrazione”

“La periferia non va abbandonata”

“Mi sono allenata diversi anni su questa pista di atletica quando ero adolescente e mi piange il cuore vederla ridotta così, non solo per il valore affettivo che attribuisco al posto ma anche e sopratutto per il fatto che in un quartiere popolare come Tor Tre Teste sia il campo da rugby sia la pista di atletica sono da considerarsi come punto di riferimento per i ragazzi (oserei dire una salvezza). Aggiungo che non è facile per niente trovare piste di atletica leggera a Roma, quindi ritengo giusto rendere accessibili e sistemate almeno quelle poche che ci sono”.

“C’è un grande bisogno di spazi adeguati e sicuri per le giovani generazioni. C’è bisogno di rigenerare”

“È ingiusto trattare le strutture e i campi di atletica a Roma e in Italia in questo modo. Al di là dei pericoli per la sicurezza degli atleti e delle atlete”.

“Trovo assurdo che l’unica pista di atletica presente nel quadrante frequentatissima da Atleti e scuole non abbia goduto dell’indispensabile e continua manutenzione”

Lescuoledi Atletica Fidal a Roma“Siamo nel XXI Secolo, nella Capitale d’Italia e non è possibile avere un impianto sportivo così fatiscente. Per avvicinare i giovani allo sport bisogna offrire strutture e servizi adeguate”.

E’ indubbio che la partecipazione attiva alla vita democratica e’ il sale della democrazia.

Sul banchetto, davanti all’impianto Antonio Nori, hanno poggiato i primi fogli per firmare la petizione,  on line c’e’ sempre il banchetto “virtuale”, facciamo in  modo di far arrivare adesioni a valanga. 

Ecco dove firmare    

Questo il link per accedere alla petizione https://chng.it/XhqvbsNMzf.

La CASA di Cose da Bagno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati