Quella paurosa nascita col “botto” – Matteo Salvini e Peppa Pig – Roma sotto il guano

Fatti e misfatti di gennaio 2016
Mario Relandini - 3 Gennaio 2016

Quella paurosa nascita col “botto”

“Il livello di produzione industriale in Italia – secondo i recentissimi dati di Eurostat – ha recuperato sì il 3%, ma quelli della Gran Bretagna il 5,4, della Spagna il 7,5, della Francia l’8, della Germania il 27,8. La disoccupazione in Italia è sì scesa all’11,1%, ma quelle della Gran Bretagna al 5,2 e della Germania al 4,5. E, mentre l’occupazione giovanile in Italia è al 15%, è in Spagna al 17,7, in Francia al 28, in Germania al 43,8, in Gran Bretagna al 48,8”.

“Stiamo recuperando – continuano però a sbracciarsi il “premier” Renzi e il Ministro dell’Economia Padoan – sarà un 2016 da grande ripresa”. C’è da augurarselo. Anche se il 2016, con quei dati di Eurostat, è venuto alla luce con un gran “botto” da fare paura.

salviniMatteo Salvini e Peppa Pig

“Guardare Peppa Pig – va dicendo, spesso, il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini – mi rilasso il cervello”.

Peppa pig, come è noto, è la popolare porcellina dei cartoni animati per bambini. Chissà se il cervello di Salvini si rilassa comunque, in particolare, quando Peppa Pig va a rotolarsi felice nel fango.

Roma sotto il guano

“Il guano di decine e decine di migliaia di uccelli che la sera vengono dalla campagna a dormire tra gli alberi di Roma – misto alla pioggia che ha cominciato a cadere – sta rendendo moltissime strade delle vere e proprie piste da scivolo. Con danni sempre più numerosi a pedoni, motociclisti e automobilisti”.

Timbrificio Centocelle

Ma il Commissario straordinario Paolo Tronca che fa? Chiamato a Roma, in attesa delle prossime elezioni, per fronteggiare il più scivoloso e pericoloso guano capitolino, non riesce neppure ad avere la meglio sul guano degli uccelli? Povera Roma: sempre sotto il guano di qualcuno.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti