Rabbia e delusione alla protesta dei comitati contro i roghi tossici

Per chiunque voglia collaborare e protestare il presidio fisso è in piazza dell’Esquilino, A partire da martedì 6 fino a sabato 10 febbraio, tutte le mattine dalle 9 alle 13:00
Redazione - 5 Febbraio 2018

Sabato 3 febbraio 2018 mattina, in piazza dell’Esquilino, è andato in scena il primo “step” di un presidio fisso che continuerà tutta la settimana. Partecipanti della protesta vari comitati dei quartieri del IV, V, VI e VII Municipio, tra cui Tor Sapienza, La Rustica, Casal Monastero, Settecamini, Morena, Rebibbia, Largo Beltramelli, Colli Aniene, Pietralata, Torraccia e Ciampino. Lo scopo del presidio è quello di far intervenire immediatamente il ministero dell’Interno, e mettere in campo presidi straordinari di Esercito e Forze dell’ordine per contrastare il fenomeno della combustione illecita di rifiuti (Roghi tossici), e dell’illegalità in generale nei pressi di campi rom ed insediamenti abusivi; la normativa esiste ed è stata già ampiamente discussa, basterebbe solo passare alla fase pratica.

La delusione

Grandi assenti sono gli amministratori dei Municipi a 5 stelle, in una battaglia che dovrebbe vederli schierati in prima linea a difesa dei loro territori; anche se la delusione più grande è stata la scarsa partecipazione dei cittadini, forse anche scoraggiati da delle istituzioni che mai ci hanno ascoltato in tutti questi anni, e continuano a non farlo.

La protesta

I presenti urlano ad alta voce “Basta roghi!”, “Basta campi rom!”, e non mancano le frecciate : “Lo stato si è arreso o è complice?”

In un volantino distribuito sul posto troviamo scritto in evidenza : “La salute pubblica deve essere garantita come sancisce la Costituzione e senza indugiare ulteriormente”; mentre sono esposti in prima linea i cartelloni del C.d.Q. Tor Sapienza : “Quartiere alla diossina” e “Tor pazienza è finita, via incapaci e bugiardi”

Strada senza uscita

Se le vie del Signore sono infinite, qui sembra di essere entrati in un vicolo cieco; per questo tutta la nostra solidarietà va a chi continua a lottare e metterci la faccia, mentre la situazione continua a peggiorare. Coraggio!

Chiunque voglia collaborare e protestare può ancora farlo, recandosi al presidio fisso di piazza dell’Esquilino, a partire da martedì 6 fino a sabato 10, tutte le mattine dalle 09:00 alle 13:00.

 dal blog TORSAPIENZA DIARIO


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti