Renzi 1- Renzi 2 – Renzi 3

Fatti e misfatti di settembre 2014
Mario Relandini - 16 Settembre 2014

Renzi 1

“Qualcuno ha definito un tentativo di dilazione la scelta dei mille giorni per risolvere i problemi del Paese – ha detto, nei suoi interventi a Montecitorio e a Palazzo Madama, il “premier” Renzi – E’ una lettura grottesca e ridicola”.

Sarà magari così. L’essere passato dai cento giorni dell’inizio legislatura ai mille giorni di oggi, però, non è che sia stato, obiettivamente, serio.

Renzi 2

“Su tutti i problemi – ha detto ancora il “premier” Renzi – noi non ci tiriamo indietro e continuiamo a prendere impegni”.

Proposito encomiabile. Per risolvere i problemi, però, gli impegni non sono sufficienti. Il “premier” Renzi sarebbe stato più efficace, se avesse garantito “cominciamo a mettere mano alle risorse per risolverli in fretta”.

Renzi 3

“Serve subito una legge elettorale – sempre il “premier” Renzi alle Camere – ma non per andare alle elezioni”.

Dar Ciriola

Perché, allora, servirebbe subito?


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti