Roma 7 triplete nei campionati giovanili

In meno di 15 giorni i ragazzi allenati da Simonetta Capogna portano a casa il terzo titolo giovanile consecutivo nel volley
Giulio Morelli - 12 Giugno 2022

Non sono finite le emozioni in casa Roma 7, in meno di 15 giorni i ragazzi allenati da Simonetta Capogna portano a casa il terzo titolo giovanile consecutivo in una cavalcata che sembra non aver mai fine. Il tutto inizia un paio di settimane fa nella finale under 12 S3 presso l’impianto Tellene, dove nella finale a 3 squadre vincono la prima gara con il Volley Anguillara per 3-0 e poi affrontano nella finalissima la squadra dell’ASD Sud Pontino Volley e con lo stesso risultato vincono l’incontro staccando il pass per la finale nazionale di Siderno in Calabria, dove affronteranno le migliore squadre, campioni regionali a loro volta.

Nella stessa mattinata la Roma 7, con i necessari innesti, affronta la finale regionale under 13 maschile 3×3 e dopo il girone eliminatorio si trova in finale la squadra dello Sporteam 12-Rm16. Il risultato finale è un secco 2-0 e peccato che non ci sia la finale nazionale.

Dopo 2 Domeniche si trovano di nuovo in campo per la finale under 13 6×6 maschile con l’avversario che ha incontrato in tutte le finali, ossia il Marino Pallavolo presente con la squadra Bulls Nera. La gara è ricca di emozioni e di colpi di scena. Parte bene la Roma 7 ed impone il proprio ritmo con un cambio palla particolarmente fluido e si aggiudica il primo parziale per 25 a 19.

I ragazzi di Marino allenati da Giulia Del Monte nel secondo set alzano la barriera del muro ed impongono la propria superiorità fisica con un netto 25 a 22. Il terzo parziale è il più bello da un punto di vista agonistico, le 2 squadre non si risparmiano ed a suon di giocate spettacolari divertono il numeroso pubblico presente. Alla fine la spunta la Roma 7 con una difesa prendi tutto, che impone un parziale di 25-22 e porta a casa il terzo titolo stagionale consecutivo.

Un elogio particolare al pubblico delle 2 squadre per il fair play con cui hanno sostenuto i propri beniamini.

Ecce Vinum

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti