Sport Incontro tutto per lo sport

Roma caput mundi… e Roma Capitale

"Occorre incentivare il ritorno dei negozi e degli artigiani di quartiere, riscoprendo l’importanza del contatto umano..."
Attilio Migliorato - 3 Novembre 2021

Sapete chi è Gianfranco Amendola? La sua storia racconta: magistrato e politico italiano, esponente della Federazione dei Verdi e già parlamentare europeo. Nel suo ruolo di magistrato si è interessato, a partire dal 1970, ai reati ambientali e fino al 1989 di oltre 15.000 processi per i reati sopra menzionati. Scrive libri e su quotidiani nazionali.

Roma non è Los Angeles

Ultimamente ho letto  un suo editoriale sull’edizione romana del Corriere della Sera di Roma. Mi ha colpito molto la sua analisi sull’ingrato compito spettante al nuovo Sindaco di Roma. Tanti i concetti espressi, ma un paio in particolare ve li voglio  riportare: “Roma, non può che essere una città dove il nuovo si sposa all’antico, ma sempre a misura d’uomo, con il piacere  dell’incontro e con il rispetto per gli altri e per la sua storia. Roma non è Los Angeles, non può essere la città delle macchine che straripa di supermercati e centri commerciali. Occorre incentivare il ritorno dei negozi e degli artigiani di quartiere, riscoprendo l’importanza del contatto umano… E per il suo sviluppo non c’è bisogno di altro cemento, basta recuperare tutte le aree e gli edifici dismessi (e sono tanti) oggi in pieno abbandono, evitando altri saccheggi urbanistici e rendendo vivibili le borgate“.

I piccoli negozi gestiti da artigiani

Nelle frasi di Amendola mi ci sono ritrovato. Personalmente non ho nulla contro i centri commerciali e i supermercati, ma non mi piace frequentarli, sono confusionari e asettici e nei quartieri periferici ci sono già piccoli negozi gestiti da artigiani, basta cercarli; proviamo a rallentare i nostri ritmi giornalieri pieni di frenesia e frequentiamole le nostre borgate, i nostri quartieri.
In questo articolo mi permetterò di sponsorizzarne qualcuno senza fare pubblicità; a quella potrà pensarci il mio direttore cercando di portare avanti delle future trattative commerciali.
Centocicli, Centocelle Via Filippo Arena, riparazione bici. Due ragazzi che stanno portando avanti l’attività con passione. Considerate che a Centocelle e quartieri limitrofi non ci sono altre officine di riparazione biciclette, fino a qualche mese fa c’era la grande struttura Decathlon in Via Prenestina, ma ha chiuso.
Orologiaio. Alessandrino Viale Alessandrino, riparazione orologi. Due coniugi di Palestrina che tutti i giorni, tra andata e ritorno, percorrono circa 100 km in macchina, piccolo negozio senza insegna e sciccheria, ma tanta capacità e gentilezza.
Barbiere. Torre Maura Via Giglioli, taglio capelli e barba. Un ragazzo che ha lavorato a Centocelle in franchising o (in italiano) affiliazione commerciale che sta tentando di portare avanti e da solo l’attività di barbiere per uomo in un negozio in coabitazione  con una parrucchiera per donne
Ferramenta. Alessandrino Via delle Nespole, qualsiasi cosa cercate la trovate. Titolare con mestiere da decenni, contitolare figlio laureato che sta imparando il mestiere dal padre, aggiungendo la sua cultura per avere più forza commerciale in futuro

Panetteria & Pasticceria. Alessandrino Via delle Nespole. Che pizza bianca, e la rossa? e i dolci? Titolari e figli che creano, infornano, vendono al dettaglio nel quartiere e a tutti quelli che attraversano il Parco Palatucci per andare nel loro negozio.

Ho citato solo tre quartieri, Il comune di Roma Capitale conta attualmente trentacinque quartieri, quanti piccoli negozi e quanti piccoli artigiani ci saranno?

“Via Roma Capitale”, già Via Roma

Dott. Amendola le chiedo scusa, ho anch’io citato: Roma Capitale. Le ultime due righe del suo editoriale riportavano la frase che ho condiviso in pieno:
P.S. Un’ultima preghiera, del tutto personale al nuovo sindaco: Roma è Roma, caput mundi, e il suo nome è più che sufficiente. Che bisogno c’è di mortificarla, scrivendo da ogni parte «Roma capitale»?

A fine articolo ci meritiamo un sorriso, un lettore del Corriere della Sera ha segnalato che a Lido di Camaiore si può leggere questa targa stradale:
“Via Roma Capitale”, già Via Roma. 

Scrive wikipedia:

Roma Capitale è l’ente territoriale speciale, dotato di particolare autonomia, che amministra il territorio comunale della città di Roma in quanto capitale della Repubblica Italiana.

Istituito nel 2010 in attuazione dell’articolo 114 comma 3 della Costituzione, l’ente ha soppiantato il preesistente comune di Roma, lasciando comunque invariati i confini amministrativi e il livello di governo.

<Atid Immobiliare

Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti