Categorie: Ambiente Bici
Municipi: | Quartiere:

Scifoni (Aurelio in Comune): “Basta strumentalizzazioni su ciclabile Gregorio VII”

“Il clima di ostilità che si è creato intorno alla pista ciclabile leggera lascia presagire che le destre, insieme ai negazionisti nostrani dei cambiamenti climatici, cercheranno di strumentalizzarla in vista delle prossime elezioni amministrative”.

A dichiararlo Flavia Scifoni, attivista di Aurelio in Comune e dei Giovani Europeisti Verdi, in riferimento alle polemiche che nelle ultime settimane hanno coinvolto la cosiddetta ciclabile leggera che da Piazza Carpegna porta al Vaticano.

“In una delle vie più a rischio della nostra città  – prosegue Scifoni – dove l’alta velocità di percorrenza mette a repentaglio la sicurezza di qualunque tipologia di utente della strada, è paradossale vedere i conservatori, insieme a fantomatici comitati, denunciare la pericolosità della bikelane arrogandosi il diritto di parlare a nome dei ciclisti. Che nonostante una segnaletica ancora insufficiente, la considerano un significativo passo in avanti verso una mobilità sostenibile e sicura”.

“Pur non potendoci ritenere pienamente soddisfatta del lavoro dell’amministrazione pentastellata – conclude Scifoni – non ci accodiamo alle critiche di chi pensa di guadagnare consenso criticando una strategia, riconosciuta come tale a livello globale, di mitigamento dei cambiamenti climatici come l’incremento dei percorsi ciclopedonali. Ricordando che Roma detiene il triste primato di intensità del traffico, e dei costi sociali relativi all’inquinamento, tra i più elevati in Europa. In questa battaglia le forze civiche, progressiste ed ecologiste sapranno da che parte schierarsi, ascoltando le critiche dei cittadini – ciclisti e non – che possano apportare un concreto miglioramento al progetto”.


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati