Sì, ma tra quattro anni – Il mercato difficile di Silvio – Nudi al Natale – Morire di lavoro a 15 anni

Fatti e misfatti di dicembre 2013
Mario Relandini - 13 Dicembre 2013

Sì, ma tra quattro anni

“Il finanziamento pubblico dei partiti – ha annunciato Palazzo Chigi – è stato abolito, oggi, con un decreto del Consiglio dei Ministri”.

Ma non è esattamente così. Oggi, infatti, il Consiglio dei Ministri ha sì annunciato di averne disposto l’abolizione, ma l’abolizione effettiva avverrà, definitivamente, nel 2018. Perché i partiti continueranno a ricevere il finanziamento pubblico, anche se diminuito e a scalare, per altri quattro anni: 91 milioni nel 2014, 54 nel 2015, 45 nel 2016, 36 nel 2017. Meglio di niente, certo. E con l’augurio che, di qui al 2018, il finanziamento pubblico, che ha dimostrato fino ad oggi sette vite come i gatti, non riesca a trovare chi lo faccia miracolosamente resuscitare ancora. Bando, comunque, ai cattivi pensieri. E congratulazioni a chi ha dato la spinta alla decisione dell’abolizione seppure diluita. Al “premier” Letta, al “vicepremier” Alfano, al ministro Quagliariello, al neosegretario del Pd Renzi? Una parola: tutti e quattro se ne sono già assegnaato il merito principale. Ma nessun problema: di queste congratulazioni, se vogliono, ne facciano un po’ ciascuno. Tanto…

Il mercato difficile di Silvio

“Non abbiamo ancora trovato – si è rammaricato, alla ricerca di forze nuove, Silvio Berlusconi – nessun “baby Maradona””.

Ma allora sta cercando rinforzi per la sua rinascente “Forza Italia” o per il suo balbettante “Milan calcio”?

Nudi al Natale

“I blocchi dei “tir” da parte dei “forconi” – ha fatto sapere l’azienda lombarda “Yamamay” – sta rischiando, sempre più concretamente, di non far arrivare, nei negozi, quei nostri perodotti di abbigliamento intimo che vengono venduti proprio durante il periodo delle feste”.

Adotta Abitare A

Per gli italianai, dunque, sempre peggio. Tra perdita di valore di stipendi e di pensioni, aumento dell’Iva, rate di mutuo, pagamenti di Imu, Tares e tante altre imposte e tasse varie più o meno nascoste, la situazione economica li aveva messi già in mutande. Ora, se i “forconi” non sbloccheranno il passaggio dei “tir” con l’ “intimo”, in molti resteranno, addirittura, senza le mutande. Ci mancava soltanto che questo terrifvcante 2013 arrivasse a portare tanti italiani nudi al Natale.

Morire di lavoro a 15 anni

“Shi Zaokun, 15 anni, è morto – dopo un mese di turni massacranti – alle dipendenze di quell’azienda di Taiwan “Petragon”, con sede a Shanghai, che produce “iPhon 5” per la “Apple””.

Chissà se qualcuno in tutto il mondo, nell’utilizzare il suo “iPhone 5”, rifletterà mai, anche un solo secondo, che Shi Zaokun, di appena 15 anni, è morto, in un’azienda di Taiwan con sede a Shanghai, distrutto dall’obbligo di costruire, ogni giorno, tanti di quei graziosi apparecchi.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti