Soprintendenza alla somaraggine – Pane e kazunoko – L’ira del re da spiaggia

Fatti e misfatti di agosto 2015
Mario Relandini - 3 Agosto 2015

Soprintendenza alla somaraggine

“All’ingresso degli Scavi – a Pompei – è comparso un cartello, in inglese, in cui è scritto che l’antica città fu distrutta, dall’eruzione del Vesuvio, nel 79 avanti Cristo e non nel 79 dopo Cristo”.

La Soprintendenza speciale che si occupa degli Scavi di Pompei sarà pure ai beni culturali, ma non certo ai beni storici. Forse i suoi illustri professori farebbero bene a rileggersi, ammesso che le abbiano mai lette, le cronache di Plinio il giovane.

Renzi, governo autoritario? No, chi commenta è pigroPane e kazunoko

“Il “premier” Renzi – durante il suo incontro con il primo ministro giapponese Shinzo Abe a Tokio – gli ha promesso che che lo porterà a mangiare a Napoli, quando verrà in Italia, la verace pizza partenopea”.

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe, considerati gli innumerevoli annunci e le innumerevoli promesse che il nostro “premier” elargisce ovunque a piene mani, farebbe bene a portarsi per prudenza da casa, quando dovesse venire in Italia, un panino ripieno, magari, di kazunoko (uova di aringa).

L’ira del re da spiaggia

“Il re saudita Salman-ben Abdelaziz-Saud – giorni fa – aveva deciso di trascorrere le vacanze nella sua villa di Golfe Juan e le autorità francesi avevano deciso interdire la spiaggia libera, per proteggere la sicurezza e la privacy reali, cento metri di qua e cento di là. La popolazione, però, aveva vivacemente protestato contro questo “off limits” ritenuto eccessivo”.

La Sposa di Maria Pia

Com’è allora finita? E’ finita che il re saudita Salman-ben Abdelaziz-Saud, offeso ed irritato dalle proteste invece che essere riverito in ginocchio dalla popolazione, è ripartito, dopo una settimana, insieme al suo seguito di mille persone. E che diamine: mica si trattano così i re sauditi padroni di mezzo mondo.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti