Spari sulla Togliatti contro donne hanno a che fare con le scritte apparse al Quadraretto?

di Angelo Tantaro - 22 Maggio 2013

DonneItalianeLe cronache parlano che possa trattarsi del gesto di due uomini di circa 30 anni dalla carnagione olivastra, squilibrati o di persone sotto l’effetto di alcool o droga che a bordo di una SMART di colore scuro hanno sparato a donne prese come ‘tiro a segno’ in transito sulla Togliatti da Cinecittà verso Via Casilina nella notte di sabato 18 maggio 2013. Non c’è nessuna relazione tra le due donne in viaggio con la propria auto, né si conoscono tra loro. Ma una connessione esiste, sono donne.

schiforideC’è un’altra correlazione, non sappiamo se causale. Nella notte precedente, al Quadraretto, poco distante dal far west notturno, sono apparse scritte con vernice rossa e grafia stentata, una addirittura condita con una croce uncinata, che istigano contro le donne italiane. Scritte di per se tremende che fanno ancora mostra sul muro di via Fulvi altezza civico 67 e via del Quadraretto altezza civico 17.

Non siamo in grado di sapere se ci sia legame tra i due eventi violenti, di certo tutte e due le azioni sono contro le donne in sgradevole coerenza con la (non) cultura sprezzante verso l’essere femminile.

E mentre la polizia indaga per acciuffare i due disadattati (senza attenuanti per l’uso di alcool e droga) il Comune cancelli le scritte per non perpetuare la violenza su chi legge.

Piccolo aggiornamento: l’ufficio Decoro del comune di Roma il 23 maggio ha provveduto a cancellare tutte le scritte evidenziate nell’articolo.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti