Spregevole don Gino – Domiciliari, sfratto, galera

Fatti e misfatti di ottobre 2015
Mario Relandini - 6 Ottobre 2015

Spregevole don Gino

“Purtroppo ci sono bambini che cercano affetto perché non lo hanno in casa – se n’è uscito, durante la trasmissione “L’aria che tira” su “La 7″, don Gino Flaim della parrocchia San Pio X di Trento – e, così, alcuni preti possono anche cedere”.

Tutto vero. Peccato, però, che quei preti non cedano un affetto eventualmente mancante, ma il soddisfacimento vergognoso del loro istinto pedofilo. Che cosa penserà Papa Francesco di questo “suo” prete spregevole?

Domiciliari, sfratto, galera

“Un albanese di 33 anni – agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio – è stato sfrattato dall’appartamento che abitava e, così, ha perso il suo domicilio”.

Ne ha cercato un altro, ma non lo ha trovato. Si è ritrovato dunque, pur non volendo, nella “condizione tecnica” di evaso. E, quando è andato a dichiararlo, ha finalmente risolto il suo problema: lo hanno arrestato per evasione e lo hanno domiciliato in galera. Succede anche questo, sì, nelle pieghe dell’italica Giustizia.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti