Municipi: | Quartiere:

Successo di Roberto Pagan a Centocelle

L’antologia del poeta triestino Alla finestra del mondo presentata il 13 luglio 2016 presso la sede di Planet Onlus

Grande successo e sala strapiena il 13 luglio 2016 in via G. Arcangeli 21 a Roma Centocelle dove le associazioni Planet Onlus e Periferie hanno presentato, in collaborazione con le associazioni AIC e Il Foro, il 2° Aperilibro Alla finestra del mondo di Roberto Pagan (Edizioni Cofine, 2016).

Questo secondo volumetto della collana “Aperilibri”, che si propone di avvicinare alla poesia anche i numerosi non addetti ai lavori, raccoglie alcuni testi in italiano, editi e inediti, di Roberto Pagan (Trieste 1934).

PresidenzaAll’incontro sono intervenuti Luisella Di Curzio (presidente di Planet Onlus) che ha salutato i partecipanti, Vincenzo Luciani che ha presentato Pagan e la sua opera di critico e soprattutto di poeta sia in italiano che in dialetto triestino.

È seguito un applauditissimo reading del poeta triestino, in grande forma, che ha deliziato gli intervenuti con una lettura magistrale dei suoi testi, alternandoli a brevi e gustose annotazioni sull’origine e i sensi nascosti delle sue poesie.

PaganLeggePagan, poeta provetto sa alternare come pochi in Italia il tono alto della poesia con quello della quotidianità. Non a caso il suo cammino poetico è iniziato a Trieste, dove egli si è formato nella scia degli ultimi rappresentanti della grande stagione giuliana della cultura mitteleuropea: Saba, Giotti, Stuparich, Marin

Il pubblico ha potuto seguire la lettura con gli occhi incollati ai testi dell’antologia che era stata fornita loro gratuitamente. Una cosa inconsueta nelle letture poetiche e che rappresenta una delle caratteristiche delle presentazione degli Aperilibri che sposano la lettura e la degustazione dei testi poetici ad un aperitivo (ma in questo caso si è trattato di un’apericena).

Al progetto al quale aderiscono le associazioni Planet Onlus, Periferie, Aic (Associazione Italiana Casa) e il Foro, è la diffusione della buona poesia sia in italiano che nelle lingue locali. Con una particolare attenzione alle nuove generazioni, proponendo piccoli libri che invoglino a una maggiore frequentazione di testi poetici.

FigliomeniL’incontro (ne seguiranno altri tre nell’anno in corso con nuovi poeti) è stato concluso dal neo eletto consigliere capitolino nonché presidente onorario e fondatore di Planet Onlus Francesco Figliomeni che, nel rinnovare il suo impegno per la cultura e per il sociale soprattutto in periferia, si è complimentato con Roberto Pagan e con l’editore Vincenzo Luciani e ha ringraziato il folto pubblico.

In conclusione, autografi del poeta triestino e un graditissimo, gustoso pasta party offerto da Planet Onlus e squisiti dolci preparati dai volontari.

Pubblico


Questo articolo è stato utile o interessante?
Sostieni Abitarearoma clicca qui! ↙
Se riscontri problemi con la donazione libera contattaci: e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un commento

Articoli Correlati