Un milione di chiamate allo 060606

Dal 1° aprile e nessun disservizio segnalato. Il 70% delle richieste risolto da un operatore, mentre il restante 30% dirottato agli uffici comunali competenti
Redazione - 29 Agosto 2015

Un milione di chiamate dal 1° aprile e nessun disservizio segnalato. Il 70% delle richieste risolto da un operatore, mentre il restante 30% dirottato agli uffici comunali competenti. Sono i dati dello 060606, il centralino che permette ai cittadini di mettersi in contatto con il Campidoglio e che da 5 mesi ha cambiato gestione: il servizio è stato affidato all’RTI Abramo Customer Care – Telecom Italia – Telecom Italia Digital Solutions. Efficienza ma anche velocità: il tempo di risposta è intorno ai 20 secondi, mentre quello medio delle conversazioni è di poco meno di 3 minuti.

Alessandra Cattoi

Alessandra Cattoi

Tra aprile e giugno i contatti sono stati più insistenti sugli scioperi dei mezzi pubblici, le allerta meteo e le iscrizioni agli asili nido. Anche le tasse al centro dell’attenzione, con la fatturazione di Tari, Imu e Tasi al centro delle domande. Ma anche l’incendio al Terminal 3 di Fiumicino, e le iniziative culturali organizzate dal comune.

Tante anche le segnalazioni dei cittadini per i problemi più diversi: incidenti stradali, buche, scritte offensive oltre alle richieste per oggetti smarriti e rimozione di automobili. E circa il 70% degli utenti invitati a dare un giudizio sul servizio a fine chiamata ha espresso un giudizio positivo.

“Il servizio non ha perso l’efficienza che lo ha contraddistinto per lunghi anni – ha commentato Alessandra Cattoi, assessore al Patrimonio-. Il Contact Center 060606 continua, quindi, a essere il principale punto di riferimento per le domande dei romani e uno strumento fondamentale di dialogo sempre aperto tra l’amministrazione e i cittadini”.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti