Via Francigena sud – Tenuta della Mistica. Far diventare realtà un sogno

Redazione - 28 Ottobre 2020

Ecco il testo di un lettera inviata al Presidente del V Municipio Giovanni Boccuzzi da associazioni e strutture operanti nel territorio

Come Lei ben sa la “delibera Giunta Comunale n° 41 del 27/2/2015” tracciava il percorso della Francigena sul territorio di Roma. La direttrice Prenestina attraversa tutti i quartieri del nostro municipio per passare all’interno del Parco della Mistica e poi collegarsi alla via Prenestina verso Gabii.

Nell’ambito del Parco ARCHEOLOGICO DELL’ACQUEDOTTO ALESSANDRINO E DELLA TENUTA DELLA MISTICA, dieci anni or sono si è costituito il Parco Produttivo della Legalità e solidarietà, attraverso la collaborazione di diverse realtà del privato sociale (Nazionale Cantanti, Associazione Volontari Capitano Ultimo, Cooperativa Sociale Agricoltura Capodarco, coop. Pecora mistica).

Laboratorio Analisi Lepetit

Nel territorio del V Municipio Il Parco della Mistica è in questi anni divenuto meta di centinaia di cittadini che a vario titolo ed in vario modo lo frequentano: dai volontari di Capitano Ultimo, ai cooperatori di Capodarco, ai diversamente abili, ai ragazzi con pene alternative, ai profughi, tutti a Mistica trovano il modo di convivere passare una giornata piacevole, lavorare, mangiare, fare una passeggiata, fare un’osservazione naturalistica.

Le realtà storiche hanno elaborato un mini-progetto per realizzare, a proprie spese, all’interno del Parcò lungo la direttrice dell’acquedotto un percorso ciclo-pedonale-equestre con inizio a via W. Tobagi/via Lanari e termine all’Oasi naturale del laghetto (luogo di congiunzione con il percorso del Municipio VI, che proprio in questi giorni sappiamo essere stata finanziato sino alla Tenuta della Mistica.) Segnaliamo anche la necessità di

  • una Linea dell’autobus con fermata incrocio via Tenuta della Mistica / Viale Enzo Ferrari; fermata area Gran Roma / Hotel Hampton by Hilton
  • l’attraversamento pedonale via Walter Tobagi/via Lanari

In allegato le inviamo copia del progetto.

Sono Trascorsi undici anni dalla prima assegnazione del Sindaco Veltroni, crediamo sia giunto il momento di fare le assegnazioni definitive alle realtà storiche che ivi insistono ed hanno investito fondi provenienti tutti da donazioni e raccolte di privati cittadini. Nessun fondo pubblico è stato investito in quello che si vede realizzato e si utilizza a Mistica. Con le assegnazioni definitive, molto di più si potrebbe fare in servizi sociali, ricreativi, produttivi e naturalistici, sicuramente altri cittadini dotati e normodotati potranno sperimentare forme alternative di lavoro.

Auspichiamo l’accoglimento favorevole di questa proposta che si inserisce nella filosofia del lento camminare nella ns. citta e chiediamo un incontro per affrontare le tematiche su esposte.


Dicci cosa ne pensi per primo.

Commenti